FIGC: RIPARTONO I CAMPIONATI DI ECCELLENZA, NON CI SARANNO RETROCESSIONI

FIGC: RIPARTONO I CAMPIONATI DI ECCELLENZA, NON CI SARANNO RETROCESSIONI

5 Marzo 2021 0 Di Michelangelo Freda

Quest’oggi si è svolto il primo Consiglio Federale della Figc dopo l’elezione, nuovamente, del  presidente Gabriele Gravina. Il Consiglio ha eletto  Paolo Dal Pino e Umberto Calcagno come vice presidenti della Federazione. Il presidente ha provveduto ad integrare i componenti del Comitato di Presidenza (Gravina e Dal Pino sono membri di diritto; Francesco Ghirelli, Cosimo Sibilia e Mario Beretta i nuovi entrati).

Eccellenza, riparte il campionato

Al di là delle nomine, il Consiglio Federale, ha deciso per la ripartenza dei campionati di Eccellenza date le diverse richieste arrivate dai vai comitati regionali.  La volontà è stata quella di far ripartire i campionati di Eccellenza maschile e femminile di calcio a 11 e i campionati maschili e femminili di Serie C-C1 di calcio a 5. Il Consiglio ha dato delega al presidente federale, d’intesa con i vice presidenti, per assumere le conseguenti decisioni una volta recepite le indicazioni specifiche della LND sui format a valle della riunione del Consiglio Direttivo del prossimo 10 marzo. Il Consiglio ha ribadito che l’obiettivo principale resta sempre la tutela della salute di tutti gli addetti ai lavori.

“L’Eccellenza ripartirà”, ha dichiarato Gravina incontrando i giornalisti al termine del Consiglio sottolineando che “il nostro ruolo è quello di permettere ai ragazzi di riprendere a giocare nel rispetto delle norme legate alla tutela della salute. Non ci saranno retrocessioni dall’Eccellenza verso il campionato di Promozione. Valore al merito sportivo, invece, per quanto riguarda le promozioni verso l’Interregionale, quindi la Serie D. Valuteremo anche in base al decreto ristori che tipo di intervento possiamo dare alle società di Eccellenza che decideranno di riprendere la loro attività”.

Giustizia sportiva

Novità anche sotto il profilo  della giustizia sportiva. Il Consiglio ha attestato la necessità di rinnovare tutti gli organici della Giustizia Sportiva federale, il Consiglio ha votato all’unanimità l’avvio dell’iter della manifestazione di interesse che si concluderà il prossimo 15 aprile.

Calcio femminile

Sul calcio femminile, in vista degli importanti cambiamenti che stanno interessando la Divisione Calcio Femminile e con particolare riferimento al percorso che porterà al passaggio al professionismo nella stagione 2022/2023, il Consiglio ha votato delle modifiche regolamentari portando da 7 a 9 il numero dei componenti del Consiglio Direttivo, aumentando da 4 a 5 il numero di consiglieri eletti dal Consiglio Federale e da 3 a 4 il numero di consiglieri eletti dalle società, di cui tre in rappresentanza della Serie A e uno in rappresentanza della Serie B. E’ stato inserito anche un meccanismo di voto ponderato per le deliberazioni dell’Assemblea della Divisione per equiparare il peso delle società di Serie A (12) e di Serie B (14).