FERROVIA NAPOLI-BARI, GIOVEDI’ A ROMA CONFERENZA SERVIZI SU TRATTO IRPINIA

FERROVIA NAPOLI-BARI, GIOVEDI’ A ROMA CONFERENZA SERVIZI SU TRATTO IRPINIA

18 Settembre 2017 0 Di Vincenzo Di Micco

Ulteriori passi in avanti nella realizzazione della nuova linea ferroviaria Napoli–Bari: Rete Ferroviaria Italiana ha convocato le conferenze dei servizi per tre nuovi lotti dell’opera. Sono stati infatti approvati dal Commissario governativo, Maurizio Gentile, i progetti definitivi consegnati da Italferr, società di ingegneria del Gruppo FS Italiane, per due dei tre lotti del tratto Frasso Telesino – Vitulano e per uno dei due lotti del tratto Apice – Orsara (Apice – Hirpinia).

Giovedì 21 alle 11 a Roma si accenderanno i riflettori sul primo stralcio del quarto lotto: ovvero il raddoppio della Apice-Orsara nel tratto situato al confine tra Campania e Puglia, territori delle aree interne interessati, a livello progettuale, dalla presenza della Stazione Logistica Hirpinia (situata nel Comune di Grottaminarda) e sul campo dalla presenza della frana di Montaguto. Un’opera cruciale per lo sviluppo delle province di Avellino e Benevento oltre che per il collegamento Est-Ovest del Bel Paese.

L’investimento economico per la Napoli – Bari è di 6,2 miliardi di euro. Il primo stralcio del quarto lotto sarà finanziato per 900 milioni. In merito il Sottosegretario alle Infrastrutture Del Basso De Caro ha dichiarato: “Mi auguro che la gara d’appalto possa essere pubblicata entro dicembre e che la Conferenza dei servizi proceda in tempi ragionevoli nell’accogliere le osservazioni che arriveranno da enti e organismi preposti”.