FCA POMIGLIANO, SPERA(UGL): “CON AVVIO PANDA IBRIDA E ALFA TONALE CONFERME DEL PIANO INDUSTRIALE 2018”

FCA POMIGLIANO, SPERA(UGL): “CON AVVIO PANDA IBRIDA E ALFA TONALE CONFERME DEL PIANO INDUSTRIALE 2018”

25 Febbraio 2020 0 Di La redazione

“È un segnale importante sia per la fabbrica sia per il territorio che nel giorno in cui nello stabilimento Fca di Pomigliano ‘Giambattista Vico’ si festeggiano i 40 anni di produzione della Panda, si annunci l’avvio della sua versione Ibrida leggera per la mobilità nel 2020 e l’inizio dei lavori per l’installazione degli impianti del suv Alfa Romeo Tonale, che completeranno la gamma dei prodotti dello Giambattista Vico”.

Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, presenti all’incontro insieme al segretario provinciale Ugl Metalmeccanici Napoli, Ciro Esposito, svolto in occasione dei 40 anni della Fiat Panda e dell’avvio della produzione Ibrida. Appuntamento al quale erano presenti il COO Emea FCA, Pietro Gorlier, il responsabile delle relazioni sindacali FCA, Petro De Biasi, il dott. Alfredo Leggero di FCA oltre a diversi rappresentanti istituzionali

“Si tratta di vetture – spiega Spera – che fanno parte del piano industriale del Gruppo Fca annunciato nel 2018, pari a oltre 5 miliardi, che comprendeva anche la Fiat 500 a Torino e le Jeep Renegate e Compass a Melfi, che con gli annunci fatti oggi per Pomigliano viene completato al 90%, nonostante il settore automotive non stia attraversando un buon periodo“

“Gli investimenti su Pomigliano, stabilimento che conta 4489 dipendenti e che per il quinto anno ha conseguito il massimo riconoscimento raggiungendolo il Gold, fra Fiat Panda e Alfa Tonale ammontano oltre 1 miliardo di euro, senza dimenticare la ‘Plant Accademy’, struttura creata all’interno del sito di Pomigliano per sviluppare prodotti e per la crescita professionale dei lavoratori”.