FALSIFICA I DOCUMENTI PER INCASSARE UN ASSEGNO, DENUNCIATA

FALSIFICA I DOCUMENTI PER INCASSARE UN ASSEGNO, DENUNCIATA

25 Aprile 2016 0 Di La redazione
Aveva falsificato i documenti di riconoscimento per incassare un assegno circolare intestato ad un’altra persona. Una 55enne originaria di Caivano dovrà rispondere di truffa dinanzi all’autorità giudiziaria di Avellino.

I fatti. Tutto nasce da una segnalazione ai carabinieri della Stazione di Pratola Serra da parte di un pensionato di Prata Principato Ultra che aveva intuito di essere vittima di una truffa nei suoi confronti. I militari dell’Arma hanno subito avviato le indagini  riuscendo, in tempi brevi, ad individuare il responsabile della truffa. Si tratta di una disoccupata originaria di Caivano, in provincia di Napoli, che, dopo aver falsificato i documenti, aveva provveduto ad incassare l’assegno circolare di svariate centinaia di euro diretto al pensionato. Il titolo di credito era stato spedito da un istituto di credito a titolo di rimborso per la chiusura di un conto corrente. Gli uomini della Benemerita hanno appurato, inoltre, che l’assegno era stato abilmente prelevato dalla truffatrice durante la spedizione e poi successivamente negoziato.

I provvedimenti. La donna è stata deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. Dovrà rispondere dei reati di truffa e ricettazione. A detta dei militari, la collaborazione della persona offesa è stata fondamentale per l’identificazione della responsabile e per evitare che la stessa portasse a compimento ulteriori truffe.