Home / Sport / Calcio Avellino / ESCLUSIVA- FERULLO AVANZA E SMENTISCE GLI SCETTICI: “ORA SIAMO AL 98%. NUOVI INNESTI? DICO CHE…”

ESCLUSIVA- FERULLO AVANZA E SMENTISCE GLI SCETTICI: “ORA SIAMO AL 98%. NUOVI INNESTI? DICO CHE…”

Continua senza sosta la trattativa tra Walter Taccone ed Angelo Ferullo. L’imprenditore di origini irpine si avvicina più convinto che mai a grandi passi alla società biancoverde prelevando un pacchetto di minoranza del club che dovrebbe aggirarsi intorno al 15-20% con il ruolo di amministratore delegato. Potrebbe esserci l’annuncio in settimana, perchè secondo indiscrezioni raccolte è stato messo nero su bianco nelle scorse ore per il ruolo che ricoprirà l’imprenditore di Anzio. Nonostante le voci insistenti di una trattativa che doveva stentare a decollare, Ferullo, intercettato dalla nostra redazione ha espresso grande sicurezza e fiducia nella conclusione dell’affare affermando: “Se due settimane fa eravamo al 90% ora siamo al 98% nonostante alcune voci negative sul mio conto”. Su possibili nuovi arrivi insieme all’imprenditore è chiaro: “La squadra è valida, la società è valida e sta lavorando molto bene da tempo. In futuro si faranno delle valutazioni”. Stando però ad alcune indiscrezioni, con Ferullo potrebbe far parte del progetto anche Nello De Nicola, già al Latina e braccio destro in passato di Luciano Moggi. In tal caso da valutare la posizione del ds Enzo De Vito. Sembrerebbe davvero, quindi, al rush finale un’operazione nota ormai da tempo con Ferullo presente anche sabato in tribuna per assistere alla sfida contro l’Entella e che vuole dare una grossa mano a Taccone per portare in alto l’Avellino.

Circa Pellegrino Marciano

Pellegrino Marciano

Vedi Anche

CURE CONTRO IL CANCRO UN ALLEATO IN PIU’ AL “MOSCATI” ATTIVATO IL SECONDO ACCELERATORE

Novità nella battaglia di Telenostra e Prima Tivvù per l’attivazione del secondo acceleratore per la ...

I NUMERI SCANDALOSI DELLO SCIPPO DELLE ACQUE CHE L’IRPINIA SUBISCE

Dai monti irpini ogni anno vengono captati 13.500 litri di acqua al secondo. In provincia ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *