AVELLINO: SI FERMA ERRICO IN ALLENAMENTO. PALERMO CON TRE ASSENTI

AVELLINO: SI FERMA ERRICO IN ALLENAMENTO. PALERMO CON TRE ASSENTI

9 Ottobre 2020 0 Di Michelangelo Freda

Andrea Errico si è fermato nell’allenamento di martedì per un problema all’adduttore della gamba destra. Si attendono gli esiti strumentali che verranno effettuati nella giornata di oggi per comprendere l’intensità dell’infortunio. Ovviamente la società e lo staff medico spera che si tratti di una contrattura, riducendo drasticamente i tempi di recupero per il nuovo acquisto del club biancoverde, arrivato nell’ultimo giorno di mercato.

Quale modulo?

Questa assenza condiziona Braglia nel modulo da utilizzare domenica contro il Palermo. Senza il giovane calciatore del Frosinone, il tecnico toscano, probabilmente, opterà per il classico 3-5-2 evitando stravolgimenti dell’ultima ora come avvenuto contro la Viterbese. Il 3-4-3 con Santaniello-Maniero-Bernardotto non ha convito, mettendo in difficoltà degli attaccanti biancoverdi, inadatti ad esprimersi in un tridente.

L’arrivo di Fella da la possibilità al tecnico di poter spaziare per le scelte offensive ma è probabile che non scenda in campo da titolare, confermando la coppia Santaniello-Maniero. Il giocatore salernitano, molto apprezzato da Braglia, verrà inserito gradualmente nella formazione titolare, rispettando le gerarchie venutasi a creare in queste settimane di preparazione. Una freccia in più da poter inserire a gara in corso aumentando il peso offensivo in avanti.

Casa Palermo

In casa Palermo prosegue la preparazione in vista della gara di domenica pomeriggio. Una sfida che sarà segnata da tre assenze praticamente certe, tutte dovute a problematiche muscolari: Crivello, Corrado e Palazzi non dovrebbero recuperare. Palazzi si sottoporrà oggi agli esami strumentali per valutare l‘entità dell’infortunio patito sul campo di Terni. Si teme anche per lui una lesione, che potrebbe costringerlo al riposo forzato per due-tre settimane. Boscaglia punta il dito contro il manto erboso sintetico del “Pasqualino” impianto dove la formazione rosanero svolge gli allenamenti. Il tecnico siciliano gradirebbe allenarsi al Barbera, evitando condizionamenti dettati dal terreno di gioco, reputato troppo pesante.