ENTE IDRICO E NON. IL PD: “SCELTA CIVICA IMPRESCINDIBILE”

17 dicembre 2016 0 Di La redazione

La nota stampa è a firma del Coordinamento provinciale, ovvero del Direttorio finito sotto accusa dopo la composizione delle liste per l’elezione dell’Ente idrico in programma lunedì prossimo. “Un errore increscioso” così la collocazione in posti non utili alle elezioni dei rappresentati di Scelta Civica; ieri il partito annunciava mani libere nelle determinazioni future e la necessità di riprendere un dialogo per ridiscutere di alleanze dopo lo strappo consumatosi per il tradimento dei patti tra alleati. Arriva a stretto giro la risposta del Pd, eccola integralmente: “Il Partito Democratico esprime rammarico per l’increscioso errore verificatosi all’atto della compilazione delle liste per la elezione del consiglio distrettuale dell’ambito Calore irpino, in vista della costituzione e dell’insediamento dell’Ente Idrico Campano, ai sensi della Legge Regionale 15/2015.

L’alleanza e la collaborazione con Scelta Civica resta imprescindibile per il Pd a tutti i livelli istituzionali e politici nella fase attuale e, soprattutto, nella prospettiva delle nuove scadenze che attendono le autonomie locali e le forze politiche.

Il Partito Democratico ribadisce, pertanto, le ragioni della collaborazione con Scelta Civica, rilanciando nel merito dei problemi e sulle soluzioni un costruttivo e proficuo confronto con la sue rappresentanze nell’interesse esclusivo delle comunità locali, in un momento cruciale per il futuro della nostra provincia”.