MOVIDA AVELLINO. FESTA ORDINA OBBLIGO MASCHERINE DALLE 20 NEL WEEK END E MULTE

MOVIDA AVELLINO. FESTA ORDINA OBBLIGO MASCHERINE DALLE 20 NEL WEEK END E MULTE

31 Agosto 2020 0 Di La redazione

Giro di vite dell’Amministrazione Festa per le aree della Movida. Nella diretta social del lunedì l’annuncio della immintente firma di una nuova ordinanza: da Viale Italia a Piazza Libertà passando per Via De Conciliis, in arrivo l’obbligo di mascherine dalle 20 con richiesta alla Polizia Municipale di elevare sanzioni

Il primo cittadino di Avellino fa il punto sulla Città, come ogni lunedì, dalla sua pagina facebook. Il primo tema affrontato è la scuola: “Siamo pronti. Ci siamo attrezzati. Abbiamo investito circa 300mila euro per aule, scuole ed organizzazione di concerto con gli istituti. Non ripartiremo il 14, di certo il 24, devo dire con soddisfazione che molti colleghi sindaci ci hanno seguito nell’orientamento, con esclusivo interesse della comunità, mi auguro anche la Regione possa condividere la scelta. So che c’è anche la preoccupazione dei genitori rispetto alla misurazione delle temperature. Mi affido alla coscienza dei genitori, misuriamo la temperatura ai nostri figli. Ho immaginato di fornire tutte le scuole di termoscanner ma questa scelta potrebbe comportare qualche difficoltà organizzativa in più, non esiterei a farlo nel caso fosse necessario, pronti ad investire fondi comunali, per ora mi affido alle coscienze delle mamme e dei papà.

Sulla movida, non cambio idea sull’isola pedonale – dichiara Festa – quello che sto valutando insieme al Comandante della Municipale è una ordinanza specifica che imponga l’utilizzo obbligatorio della mascherina dalle 20 in poi nei week end da Viale Italia a Piazza Libertà e Via De Conciliis. Ho sempre detto che bisogna convivere col virus, ma nella massima sicurezza. Ho visto scene lo scorso fine settimana che non mi sono piaciute. Ai giovani ho sempre detto: mi troverete al vostro fianco, ma alcune scene alle quali ho assistito impongono delle scelte. Soprattutto è arrivato il momento che si comincino ad elevare le multe. Sto firmando decine di ordinanze di quarantena – spiega Festa – c’è un aumento evidente del virus anche se i casi sono per fortuna limitati».

Festa ha inoltre annunciato la riapertura della bretella di Piazza Castello entro il mese di ottobre.