EMERGENZA CORONAVIRUS, SE DE LUCA DETTA LA LINEA AL GOVERNO CENTRALE

EMERGENZA CORONAVIRUS, SE DE LUCA DETTA LA LINEA AL GOVERNO CENTRALE

18 Marzo 2020 0 Di Sandro Feola

I fatti, non le opinioni, ci dicono che il Governatore della Campania fin qui ha preceduto il Governo in buona parte delle decisioni assunte per contenere la pandemia da Coronavirus. E quando non aveva i poteri per decidere, ha consigliato l’Esecutivo nazionale con la determinazione che lo contraddistingue, ottenendo quasi sempre la adozione dei provvedimenti richiesti.

L’ultima decisione di Conte e dei suoi ministri, quella di autorizzare l’Esercito a presidiare le nostre strade per evitare violazioni alla quarantena, è scaturita anch’essa dalla ormai dimostrata lungimiranza di De Luca e dalla capacità di persuadere, usata, nel caso specifico, per limitare i danni causati dalle truppe di imbecilli che nonostante tutto escono di casa senza averne motivo.

Che ci piaccia o meno, che ci sia più o meno simpatico, che si condividano o meno le politiche fin qui adottate per la Campania, Vincenzo De Luca da Salerno, noto anche come “lo Sceriffo”, sta dando prova di essere in grado di gestire al meglio questa emergenza epocale, dettando più o meno intenzionalmente la linea al Governo centrale. Di avere, in definitiva, quella qualità che, quando tutti vacillano, distingue un politico qualunque da un vero uomo di governo.