EMERGENZA CORONAVIRUS  L’ATTIVITÀ DEL COORDINAMENTO PROCIV AVELLINO

EMERGENZA CORONAVIRUS L’ATTIVITÀ DEL COORDINAMENTO PROCIV AVELLINO

5 Aprile 2020 0 Di Anna Guerriero

I casi di coronavirus sono in costante aumento e le regole per ridurre il contagio sono ormai attive in tutto il territorio nazionale. La Protezione Civile con tutte le sue forze sta facendo il possibile per dare assistenza e aiuto, a chi è più in difficoltà.

Nella provincia di Avellino 10 associazioni di Protezione Civile, riunite in coordinamento nominato “PROCIV AVELLINO” stanno operando da ormai oltre un mese per garantire farmaci e beni di prima necessità indispensabili a chi non può uscire di casa.

L’attività ha avuto inizio i primi di marzo quando i sindaci su indicazione nazionale hanno attivato i C.O.C. coinvolgendo il Coordinamento. Immediatamente su attivazione della Protezione Civile regionale le varie squadre di volontari hanno operato in tutto il territorio provinciale, provvedendo al montaggio tende adibite a Pretriage in carceri e ospedali nonché al servizio di distribuzione beni di prima necessità e farmaci, oltre a trasferimenti verso strutture ospedaliere per la somministrazione di terapie Salvavita e operazioni chirurgiche improrogabili.

Attualmente il coordinamento opera in supporto ai C.O.C. di ben 13 comuni della provincia di Avellino (Ariano Irpino, Chiusano di San Domenico, Avellino, Aiello del Sabato, Sorbo Serpico, Monteforte Irpino, Forino, Cesinali, Salza irpina, Parolise, Volturara, Solofra e Altavilla irpina) garantendo il massimo sforzo possibile con ben circa 100 volontari giornalieri, puntando di tornare alla normalità nel più breve tempo il tutto strettamente dipendente dalla popolazione.

“Noi tutti volontari siamo stati impegnati in molte emergenze a carattere nazionale, regionale e comunale, ma il COVID-19 non ha termini di paragone. Anche a noi, come credo a tutta la popolazione mondiale, questo evento ci sta trasferendo tanta tensione e preoccupazione e ci segnerà a tutti come importante e spero irripetibile esperienza, inoltre, invitiamo vivamente tutta la cittadinanza a rimanere il più possibile nelle proprie abitazioni. Si Ringraziano vivamente tutti i volontari del coordinamento per l’impegno e per l’importante esposizione al rischio che tutti i giorni ininterrottamente decidono di sfidare dedicandosi con il cuore a chi ha bisogno per poter vivere e in vari casi per poter sopravvivere, grazie a chi crede nell’insostituibile nostra attività”. È così che Giuseppe Follo, presidente del coordinamento PROCIV Avellino, ringrazia tutti i volontari, la comunità, l’amministrazione e tutte le persone che stanno dando una grossa mano in questo periodo difficile.