Home / Attualità / EMERGENZA ACQUA E CONDOTTE ROTTE. LO SPRECO D’ACQUA SEGNALATA DA UN RESIDENTE DI C/DA BOSCO DEI PRETI

EMERGENZA ACQUA E CONDOTTE ROTTE. LO SPRECO D’ACQUA SEGNALATA DA UN RESIDENTE DI C/DA BOSCO DEI PRETI

Riceviamo e pubblichiamo

 

Sono l’ing. Alessandro Picariello e risiedo nel comune di Avellino alla via c/da Bosco dei Preti.

In questo periodo di scarsità d’acqua è stato attivato il piano emergenza idrica che consiste nel chiudere le valvole lungo le condotte idriche che forniscono l’acqua potabile ai cittadini. Tale pratica è effettuata alle 19.00 ( chiusura ) e alle 6.30 ( apertura ), ovviamente ciò arreca numerosi disagi agli utenti e costringe i contribuenti a fare le abluzioni serali e mattutine con l’acqua ACQUISTATA al supermercato

Ora la mia domanda è : com’ è possibile che in un momento di emergenza idrica si possa tollerare una perdita nella codotte di cospicue dimensioni ?

Tale perdita, antecedente al 15/08/2017, è localizzata presso la condotta che si trova nel comune di AVELLINIO fra contrada Chiaira e coontrada Bosco dei Preti ( vedansi foto ), ma la cosa ben più grave è che i “ tecnici “ della società Alto Calore passano di lì 4 volte al giorno, per chiudere e riaprire le valvole disposte lungo tale condotta.

Questa condotta è MOLTO vecchia e tende a rompersi con grande facilità, perché non è stata sostituita prima di rifare il manto stradale ? Quest’ultimo rifatto nei primi mesi del 2017 .

E inconcepibile che venga sprecato il bene più prezioso che abbiamo, l’acqua è vita ma sembra che all’azienda locale ( Alto Calore ) e al comune questo importi ben poco.

Credo che le persone che occupano la stanza dei bottoni non abbiano abbastanza sensibilità per capire determinate cose

Si vuole far divenire il comune di Avellino Capofila all’interno dell’ATEM per l’individurazione del nuovo gestore per la distribuzione del gas ed intanto SPRECHIAMO migliaia di m3 d’acqua per loro negligenza.

Preferirei appartenere ad un Comune NON capofila ma VIRTUOSO.

 

Circa Michela Attanasio

Michela Attanasio

Vedi Anche

PAZIENTI AIAS IN ALTA IRPINIA: ”UN’ODISSEA SUL NOSTRO PERCORSO AD HANDICAP”

POLITICHE 2018. DALL’AZIONE CATTOLICA UN APPELLO AD ANDARE A VOTARE

La nota stampa diffusa dall’Ac – Diocesi di Avellino – presieduta da Maria Grazia Acerra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *