EMA MORRA DE SANCTIS, RAGGIUNTA L’INTESA

EMA MORRA DE SANCTIS, RAGGIUNTA L’INTESA

6 Aprile 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

Slitta la riapertura dell’azienda alla prossima settimana. I lavoratori saranno sottoposti a test anti Covid 19

Ora estendere il modello a tuti le Aziende della Provincia

Nella videoconferenza promossa dal Prefetto di Avellino Paola Spena, tenutasi in mattinata, per affrontare il tema della ripresa produttiva dell’azienda Ema di Morra De Sanctis, si è raggiunta una importante intesa che prevede l’istituzione di una cabina di regia e il test sierologico per tutti gli addetti degli Stabilimenti di Ema e Po.EMA.

Quello di stamattina è un accordo importante che giunge al culmine di lunghe e difficili interlocuzioni sindacali ed istituzionali ha portato a spostare la ripresa dell’attività al prossimo 14 aprile.
L ’accordo raggiunto potrebbe essere un modello da adottare per tutte le attività della provincia di Avellino che non hanno interrotto il lavoro o che potrebbero ottenere una deroga. L’Asl provvederà a fare il test sierologico ai lavoratori, per cui si verificherà il loro stato di salute rispetto al Covid 19 e in casi di necessità provvederà a sottoporli a tampone.
Inoltre, sarà ulteriormente implementato il protocollo di sicurezza.
Tutti i lavoratori saranno dotati di mascherine e guanti monouso , la ripresa al lavoro sarà graduale.
Un ruolo fondamentale è stato giocato dai sindaci che con determinazione e senso di responsabilità hanno sostenuto l’importanza di spostare in avanti la data della ripresa delle attività a Morra De Sanctis ed a trovare
L’alleanza che si è determinata oggi tra parti sociali ed Istituzioni aiuta a combattere la battaglia contro il nemico invisibile che sta sconvolgendo la vita dei cittadini del nostro Paese, ma soprattutto dimostra come sia fondamentale la collaborazione tra le parti per il raggiungimento di obiettivi comuni.

Giuseppe Morsa Segretario generale FIOM CGIL Avellino