LEGA PRO: DOMANI L’ELEZIONI, PLEBISCITO PER GHIRELLI. ZIGARELLI ELETTO PRESIDENTE DELLA LND CAMPANIA

LEGA PRO: DOMANI L’ELEZIONI, PLEBISCITO PER GHIRELLI. ZIGARELLI ELETTO PRESIDENTE DELLA LND CAMPANIA

11 Gennaio 2021 0 Di Michelangelo Freda

Domani si celebrerà, a meno di sorprese davvero clamorose, la rielezione del presidente di Lega Pro, Francesco Ghirelli. I numeri sono dalla sua parte, il tanto discusso presidente di Serie C sembra aver conquistato i cuori delle 59 squadre. In vista del 22. febbraio, giorno in cui ci saranno l’elezioni in Figc, sembra venir confermata integralmente l’attuale governance. In parole povere si va verso la rielezione anche del presidente Gravina, aiutato da Carlo Tavecchio,  che ha dato a quanto sembra una spallata all’irpino Cosimo Sibilia.

Da queste elezioni dipenderà il futuro del calcio italiano dalla serie A alla Lnd.  Ovviamente, una volta confermato Ghirelli sul trono della Lega Pro, c’è curiosità per le riforme che si cercherà di perseguire. Appare sempre più difficile che ci possa esser una riforma  sostanziale del terzo campionato professionistico italiano, con il presidente restio a diminuire le squadre partecipanti, suoi elettori.  Al tempo stesso, se da un lato Ghirelli ha limitato i danni di due anni fa, con la stagione condizionata dai 101 punti di penalizzazioni inflitte  numerose società, con l’esclusione in corso di Matera e Pro Piacenza,  introducendo regole restrittive,  l’aspetto economico della Lega Pro è da considerare fallimentare. Staremo a vedere le riforme strutturali che seguiranno ma l’unica certezza è  che i club di Serie C non possono far affidamento solo su sgravi fiscali e il pagamento rateizzato di contributi, servono riforme sostanziali per risollevare un campionato oramai poco attraente.

Insieme a Ghirelli verranno eletti vice presidenti Marcel Vulpis, ex direttore di Sporteconomy, e Luigi Ludovici. Vulpis, svolgerà il ruolo di vicepresidente con deleghe al marketing e alla comunicazione, settori che ben conosce.

Intanto, in Campania, c’è stata la rielezione di Carmine Zigarelli a guida della Lnd per il quadriennio olimpico 2021-24. Le società, ad unanimità, anche per via di un mancato candidato in opposizione a Zigarelli,  hanno affidato il futuro del calcio dilettantistico campano al presidente uscente, dando massima fiducia nel suo operato.