ELEZIONI E TOTOCANDIDATURE, MOLTI PRETENDENTI POCHI POSTI. C’E’ ANCHE L’IPOTESI SOLOFRA AL VOTO

ELEZIONI E TOTOCANDIDATURE, MOLTI PRETENDENTI POCHI POSTI. C’E’ ANCHE L’IPOTESI SOLOFRA AL VOTO

23 Giugno 2020 0 Di La redazione

Come cinque anni fa. De Luca, Caldoro e Ciarambino si sfidano alle elezioni aspirando alla carica di Governatore. Tra De Luca e Caldoro siamo alla “bella” dopo un lustro a testa a Santa Lucia. Covid e sanità i punti chiave della campagna elettorale che ufficialmente prenderà il via dal 22 agosto, ultimo giorno utile per presentare le liste.

In Irpinia si registra un vero e proprio “assembramento” nel Centrosinistra. Nel vertice regionale del Pd è stata decisa la priorità: ri-confermare gli uscenti.

 Cennamo vuol tenere dentro tutte le componenti: D’Amelio, Petitto e  Petracca sembrano avere posizioni “blindate”. Per l’area Francescini che ancora manca all’appello, nella mente del Commissario la quota è rosa, tuttavia areadem scalpita. L’ex senatore Enzo De Luca proverà fino all’ultimo la discesa in campo, ma non c’è solo lui: nella stessa area il nome che circola è quello del sindaco di Solofra Michele Vignola. Alla luce delle ultime norme sulle elezioni, il primo cittadino di Solofra dovrebbe dimettersi per potersi candidare a Santa Lucia. Di più. Se eventuali dimissioni matureranno entro gli inizi di luglio, il Comune di Solofra verrebbe commissariato per un lasso di tempo breve ed entrerebbe nell’election day del 20 e 21 settembre. Che non sia un’ipotesi poi tanto remota lo confermano i contatti avviati sul territorio provinciale dal sindaco che sonda il  terreno.

Tra centrodestra e centrosinistra, di sindaci in campo, che comunque non dovrebbero dimettersi poiché guidano comuni al di sotto dei 5mila abitanti ne figurano diversi : Farina sindaco di Teora, Belmonte a Petradefusi, De Angelis a Chiusano, Vecchia a Cassano.

A Sinistra si cerca il dialogo tra Movimento 5 Stelle e componente De Magistris, le probabilità maggiori investono la Ciarambino quale rappresentante apicale di un centrosinistra alternativo.

In Forza Italia dopo la scelta del Centrodestra di riconfermare Caldoro cerca spazio l’ala carfagna. L’ipotesi di una nuova guida degli azzurri a livello regionale con Cosimo Sibilia disponibile non è remota. Non avvenisse l’avvicendamento con De Siano tuttavia, nessuno si strapperà le vesti, neppure il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti. Certo che a seconda degli equilibri interni potrebbe sostenere con maggiore o minore forza le candidature sul territorio provinciale.

Fino al 22 agosto seguiranno evoluzioni e sorprese.Tornando alle comunali: aspettando Solofra o meno, è il 27 luglio la data da cerchiare sul calendario. E’ la scadenza entro cui anche altri comuni, al capolinea per crisi o ambizioni di candidature, potranno andare al voto a settembre insieme a quelli già confermati in provincia di Avellino: