EDILIZIA. APPELLO ALLE ISTITUZIONI PROVINCIALI PER LA SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE PER GLI APPALTI PUBBLICI E PRIVATI

EDILIZIA. APPELLO ALLE ISTITUZIONI PROVINCIALI PER LA SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE PER GLI APPALTI PUBBLICI E PRIVATI

9 Giugno 2020 0 Di La redazione

Appello alle istituzioni provinciali per la semplificazione delle procedure per gli appalti pubblici e privati

La Consulta edilizia di Avellino, formata dagli Ordini professionali provinciali: Architetti, Ingegneri, Agronomi, Geometri, Ance, Amministratori di condomini, Federcomated, etc., in questo periodo ha inteso sostenere con grande impulso l’interesse verso il rilancio dell’economia della filiera dell’edilizia, promuovendo numerosi incontri tematici ai quali hanno partecipato migliaia di professionisti, che rappresentano una parte rilevante del mercato del lavoro italiano, contribuendo alla formazione del 14% del prodotto interno lordo e quindi anche di quello provinciale.
Le misure di sostegno all’economia e di contrasto alla crisi, varate dal Governo negli ultimi mesi hanno fornito degli assist che se non recepiti dalle Istituzioni locali, rischiano di restare solo sulla carta.
In particolare, l’attuazione del “Superbonus” presente nel Decreto Rilancio e la semplificazione delle procedure per l’attuazione degli appalti pubblici e privati, in fase di emanazione, dovranno trovare già preparati gli Enti locali al loro recepimento, altrimenti non usciremo dall’attuale crisi economica e sociale determinata dal covid-19.
Per questo, viene rivolto un appello alle Istituzioni locali, quali la Soprintendenza, il Genio Civile, i Vigili del Fuoco, l’ A.S.L. ed i Comuni rappresentati dall’ Anci (Associazione nazionale comuni italiani) a compiere uno sforzo in piu’ per il recepimento delle norme governative varate per il contrasto alla crisi, organizzandosi per tempo al cambiamento di scenario di questo periodo emergenziale.
Chiediamo la semplificazione radicale e sostanziale delle procedure e, in particolare, dei passaggi autorizzativi di competenza delle Pubbliche Amministrazioni che attengono alla produzione di un atto amministrativo secondo le recenti norme varate e in corso da parte del Governo nazionale e Regionale.
Riteniamo indispensabile favorire l’uso della normazione volontaria con l’obiettivo di semplificare e accelerare la realizzazione degli interventi, in tutti i campi che interessano la filiera dell’edilizia. Con questo scopo si esortano le Istituzioni locali citate di raccogliere l’appello della Consulta edilizia di Avellino, promuovendo in tempi stretti un incontro collegiale teso al rilancio dell’economia, assumendosi impegni, obblighi e responsabilità, perché crediamo che le Istituzioni lavorino, insieme alle forze sociali, economiche e professionali, ad un progetto che faccia, realmente, di questa crisi, un’opportunità di forte cambiamento e miglioramento del sistema Provincia.