Home / Attualità / DUE SOLI CONSIGLIERI AL VERTICE DI MAGGIORANZA, MA IN VISTA DEL BILANCIO C’E’ OTTIMISMO

DUE SOLI CONSIGLIERI AL VERTICE DI MAGGIORANZA, MA IN VISTA DEL BILANCIO C’E’ OTTIMISMO

Ad una settimana dal voto in Consiglio sul bilancio di rendiconto – crocevia per l’ultimo anno di vita dell’Amministrazione Foti – la maggioranza boccheggia. Complice il grand caldo, il periodo di ferie – oltre agli impegni personali e alle giustificazioni dell’ultima ora – soltanto un consigliere ha risposto presente all’appello dello stoico capogruppo Pd Geppino Giacobbe. Lorenzo Tornatore, lo stesso Giacobbe, insieme agli assessori Iaverone, Mele e Carbone hanno a lungo discusso degli argomenti che saranno all’attenzione dell’aula e, inevitabilmente, della necessità di serrare le fila. A fine vertice la sintesi è di cauto ottimismo. Per Iaverone: “Prevarrà in aula il ruolo di responsabilità dei consiglieri, chiamati a discutere del consuntivo e della salvaguardia degli equilibri”. “Non c’è bisogno di appelli alla responsabilità – aggiunge Giacobbe – partiamo dai 17 voti dell’approvazione del bilancio previsionale, il rendiconto altro non è che la fotografia di quello. Certo – aggiunge – mi sarei aspettato qualche presenza in più, ma nessuna preoccupazione, da domani saremo di nuovo al telefono – noi che non andiamo in ferie – per confermare voti e presenze”. La maggioranza proverà, già in prima convocazione, a raggiungere i 17, è tuttavia verosimile che per non concedere vantaggi all’opposizione la discussione abbia luogo in seconda convocazione, quando di voti ne basterebbero finanche 11. Non però per l’approvazione – ed è un altro degli argomenti all’ordine del giorno – della nuova convenzione per la gestione dei servizi sociali di Avellino e hinterland. Servirà, infatti, una maggioranza qualificata dei presenti, almeno 17 voti che – in caso di assenze – la maggioranza rischia di non avere. Da domani scattano le telefonate, ed è necessario che i destinatari, oltre ai fedelissimi, siano anche i mal di pancisti.

 

 

 

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

MORTE MASUCCI. IL GIALLO RESTA FITTO IL DOLORE AUMENTA

Sulla morte del dentista Ugo Masucci si attende ancora una risposta, anzi la risposta. Com’è ...

SANITA’: ALAIA, SETTORE HA BISOGNO DI 4MILA UNITA’, BENE RICHIESTA DE LUCA A GOVERNO

“Il rilancio della sanità in Campania passa anche attraverso il rafforzamento della pianta organica, che ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *