DPCM, LA SCANDONE VA AVANTI. NIENTE STOP AL CAMPIONATO DI SERIE B

DPCM, LA SCANDONE VA AVANTI. NIENTE STOP AL CAMPIONATO DI SERIE B

19 Ottobre 2020 0 Di Michelangelo Freda

Il nuovo Dpcm imposto dal governo Conte nella serata di ieri, ha portato novità sui campionati che andranno avanti o meno nel mondo dello sport. Se da un lato, il calcio, vede poter proseguire le proprie attività fino alla prima categoria, il basket potrà proseguire le proprie attività fino alla Serie B.

Secondo l’impianto del provvedimento resteranno attivi i campionati nazionali con la serie A professionistica e i tornei aventi carattere nazionale di A2 e B maschile ed A1 e A2 femminile. Al comma E del punto 1 si specifica che “sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale dal CONI”.

Resta la possibilità di far entrare il 15% della capienza degli impianti fino ad un massimo di 1000 persone all’aperto e 200 al chiuso, fatte salve la possibilità di deroghe regionali.  L’attività dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto è consentita solo in forma individuale e non sono ammesse gara e competizioni, sospendendo inoltre le gare, le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere ludico amatoriale.

Insomma la Scandone proseguirà il proprio percorso sportivo al momento scongiurando ogni rischio di stop alla stagione sportiva come avvenuto l’anno scorso. Gianluca De Gennaro continua la preparazione atletica in vista della prossima gara contro Sant’Antimo il 21 ottobre.