DONNA TENTA IL SUICIDIO, AGENTE DELLA PENITENZIARIA IN PENSIONE LE SALVA LA VITA

DONNA TENTA IL SUICIDIO, AGENTE DELLA PENITENZIARIA IN PENSIONE LE SALVA LA VITA

20 Marzo 2019 0 Di Monica De Benedetto

Momenti concitati questa mattina presto ad Ariano Irpino. Una donna tenta di lanciarsi dal ponte della Panoramica, un agente di polizia penitenziaria in pensione la trattiene e la convince a cambiare idea.

Era andato ad accompagnare il figlio a scuola, stava rientrando percorrendo la Russo Anzani quando si è accorto di qualcosa sul viadotto della panoramica di Ariano. Una donna aveva parcheggiato e stava scavalcando il guard rail. Senza pensarci su due volte l’ha raggiunta ed ha iniziato a parlarle, riuscendo a trattenerla dal gesto che era pronta a fare. Nel frattempo si è fermata un’altra persona di passaggio alla quale ha chiesto di chiamare immediatamente i soccorsi. Gerardo Bevere, 53 anni, agente di polizia penitenziaria in pensione ha salvato la vita ad una donna, una 60enne del posto che in forte stato di depressione aveva deciso di togliersi la vita, lanciandosi da quel maledetto ponte, già scenario di tanti suicidi. L’ha trattenuta, le ha dato qualche parola di conforto, ha scongiurato l’ennesima tragedia. Ancora scioccato da quanto accaduto Gerardo respinge la definizione di eroe, dice di aver agito d’impulso. Sul posto sono arrivati gli agenti del vicino Commissariato di Polizia e gli uomini dell’ancor più vicina Caserma dei Carabinieri della Compagnia di Ariano, insieme ai sanitari del 118. La donna è stata trasportata presso l’Ospedale Frangipane dove è rimasta sotto osservazione. Non ha riportato alcuna ferita o contusione ma è chiaramente in un forte stato di agitazione quindi avrà bisogno di un supporto psicologico.