DONATO DA TEORA ROBOANTE: SUONA LE ASCELLE E “CONQUISTA” LA CORRIDA

DONATO DA TEORA ROBOANTE: SUONA LE ASCELLE E “CONQUISTA” LA CORRIDA

22 Febbraio 2020 0 Di La redazione

Ironico, esilarante, virtuoso. Donato Grasso, 32 enne di Teora, conquista a suo modo la Corrida. Polistrumentista a tutto tondo. «Suono pianoforte, chitarra, fisarmonica, mandolino, mando..franco» scherza con il conduttore Carlo Conti». Dopo l’imbocca al lupo dei familiari e lo “streap” per tirar fuori lo strumento, su un accordatura in si bemolle è partita l’esibizione. Che strumento ha suonato alla Corrida? Un strumento aerofono: le ascelle. Accompagnato dall’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli, Donato, roboante, ha eseguito un medley con la cumparsita, carnevale di Venezia e ciliegi rosa, il ritmo è stato sempre più sincopato ed incalzante. Al semaforo verde pubblico in visibilio, la vittoria finale non c’è stata, ma grandissima soddisfazione e successo, quelli sì.