DOMENICA DELLE PALME, IL VESCOVO AIELLO: “I NOSTRI MORTI DI COVID NON ERANO SOLI”

DOMENICA DELLE PALME, IL VESCOVO AIELLO: “I NOSTRI MORTI DI COVID NON ERANO SOLI”

28 Marzo 2021 0 Di La redazione

Il Vescovo di Avellino, durante l’omelia della Santa Messa della Domenica delle Palme, ha voluto confortare le tante famiglie distrutte dalla perdita dei cari per la Pandemia da Covid-19.

Il pastore della comunità avellinese citando il Vangelo Secondo Matteo capitolo 27 versetto 46, ““Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?”, ha voluto riportare la sacralità della Bibbia nella tragica realtà di oggi.

“Forse non si era mai verificato nella storia della umanità che i cari allettati, dovevano affrontare gli ultimi attimi della propria vita terrena, da soli e senza il conforto dei familiari. Continuiamo a ripeterci che i nostri amati defunti sono volati in cielo da soli. Ma non è così, con loro c’era Gesù, il nostro Signore. No il nostro Dio non ci ha mai abbandonati”.

TRA POCO L’OMELIA INTEGRALE – VIDEO