DOMANI A GROTTAMINARDA L’ULTIMO SALUTO A DOMENICO CARRARA

DOMANI A GROTTAMINARDA L’ULTIMO SALUTO A DOMENICO CARRARA

31 Gennaio 2021 0 Di La redazione

Giorni di dolore, sentimenti di grande umanità condivisa in seguito alla scomparsa e al ritrovamento di Domenico Carrara. Il trasferimento della salma dal bresciano in irpinia, domani l’ultimo saluto a Grottaminarda con le esequie alle 15 in forma privata e nel rispetto delle norme anticovid nella Chiesa di Santa Maria Maggiore

Un poeta, un intellettuale costretto ad emigrare per lavoro, persona amata e ben voluta. La morte di Domenico Carrara ha commosso la comunità di Bienno e l’Irpinia tutta. Ieri il Sindaco bresciano, Massimo Maugeri, ha affidato ai social una toccante testimonianza, poi il feretro ha iniziato il viaggio per il ritorno in Campania

“Ieri non ho voluto rilasciare dichiarazioni né interviste , perché era giusto stare insieme con la famiglia di Domenico , era giusto che sapessero da me cosa era successo prima che lo venissero a sapere dai social, era giusto che li accompagnassi nelle tristi formalità che si sono susseguite nel pomeriggio.
BELLE PERSONE, come si usa dire. La famiglia di Domenico, papà, mamma e fratello, la fidanzata, persone semplici, di grande dignità. Da questa famiglia non poteva che nascere DOMENICO, una persona estremamente sensibile, forse troppo, un artista letterario, un poeta. Arrivato a Bienno ad ottobre, in punta di piedi, in questi mesi si è fatto apprezzare da chi ha avuto la fortuna di conoscerlo ed in questi giorni da chi come me ha cercato di conoscerlo senza avergli mai parlato, per cercare di capire dove potesse essere andato.
BELLE PERSONE quelle del suo paese natale, Grottaminarda, in provincia di Avellino, a partire dal Sindaco, che mi ha telefonato ogni giorno per avere notizie delle ricerche , ai vari compaesani che con noi hanno pregato di poterlo trovare.
BELLE PERSONE sono anche i soccorritori che ho avuto l’onore di conoscere in questi giorni e con i quali ho avuto la possibilità di collaborare durante le ricerche. Centinaia di persone tra operatori del soccorso alpino, dei vigili del fuoco, della guardia di finanza, della protezione civile, i carabinieri, le tante persone che si sono proposte per dare una mano, il nostro GIULIO PEDRETTI che mi ha aiutato nel coordinare tutto questo esercito. Tutti si sono messi subito a disposizione , hanno rischiato, hanno speso tante ore di lavoro per una persona che nemmeno conoscevano.
In una brutta vicenda come questa ho conosciuto TANTE BELLE PERSONE, messe tutte assieme da una BELLA PERSONA di nome DOMENICO”
LA SCUOLA DOVE DOMENICO LAVORAVA COME COLLABORATORE SCOLASTICO HA ESPRESSO PUBBLICAMENTE SENTIMENTI DI PROFONODO CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA:  «Travestito da bidello, tra di noi il migliore degli insegnanti» scrivono sui social i docenti dell’Istituto Romanino, nel manifesto di lutto anche una poesia di Domenico

 

IL CORDOGLIO DEL COMUNE DI GROTTAMINARDA CHE SIN DALLE PRIME ORE DALLA SCOMPARSA AVVENUTA DOMENICA SCORSA E’ STATO IN CONTATTO CON I SOCCORRITORI E LE ISTITUZIONI DI BIENNO

Dopo cinque giorni di intenso lavoro di ricerca tra le valli e le montagne della Val Camonica da parte di squadre miste di ricerca e soccorso tecnico, il corpo del giovane di Grottaminarda è stato rinvenuto esanime. Domenico Carrara risiedeva tra Berzo Inferiore e Bienno per lavoro e si era subito fatto apprezzare anche lì per la sua intelligenza e la sua cultura.

Per Grottaminarda si tratta della gravissima perdita di un giovane mite, di una mente brillante ed acuta. «Abbiamo sperato fino all’ultimo in un epilogo diverso – afferma con grande dispiacere il Sindaco, Angelo Cobino – Quando mi ha chiamato il Sindaco di Bienno per comunicarmi la notizia, sono rimasto profondamente addolorato. E lo stesso sentimento sta colpendo l’intera comunità di Grottaminarda. Ho sentito immediatamente il bisogno di parlare anche se per pochi secondi, con il papà di Domenico per testimoniargli la nostra solidarietà e vicinanza a nome personale, dell’Amministrazione e di tutti i cittadini di Grottaminarda. Ci uniamo al dolore della famiglia.

Sono già arrivati i messaggi di cordoglio da parte del Prefetto e del Dirigente Regionale della Protezione Civile. Rinnoviamo il ringraziamento nei confronti del Sindaco, della comunità di Bienno e di tutti i volontari ed esperti delle squadre di ricerca che hanno lavorato ininterrottamente da domenica mattina per ritrovare il nostro Domenico».

33 anni, laurea in Lettere e Filosofia alla Federico Secondo di Napoli, Domenico stava preparando una tesi su Umberto Eco per la specialistica in Filologia all’Università di Fisciano. Scrittore di narrativa e di poesia aveva al suo attivo diverse pubblicazioni, collaborava anche con testate giornalistiche web.

************************************************************************************************

Per quasi una settimana soccorso alpino, vigili del fuoco, guardia di finanza, e protezione civile, coordinati dal Comune di Bienno hanno battuto palmo a palmo i monti della Valcamonica prima del ritrovamento del corpo del giovano priva di vita. Ancora sconosciute le circostanze del decesso.