DIREZIONE DEM. ANNUNZIATA : HA VINTO IL CENTROSINISTRA NON IL PD. DE CARO:”COMMISSARIO IN ARRIVO”

DIREZIONE DEM. ANNUNZIATA : HA VINTO IL CENTROSINISTRA NON IL PD. DE CARO:”COMMISSARIO IN ARRIVO”

24 Giugno 2019 0 Di La redazione

Direzione Regionale del Pd presso la “Casa del Popolo” a Ponticelli. Per il Segretario Annunziata è la prima occasione di riflessione dopo le amministrative . All’ordine del giorno c’è il tema del tesseramento , che fa rima con Congressi ed elezioni regionali 2020. Così parlò Annunziata agli intervenuti in cerca di unità e rilancio : “Mi sono attenuto nelle scelte operate sin qui alla autonomia delle federazioni locali . Alle amministrative Il Centrosinistra  vince, ma il Pd no. Questi casi (e cita Avellino, ndr) credo siano la dimostrazione dell’esistenza di un Pd interno e uno che sta fuori . Esiste il Pd , ed esiste un Pd che è attrattivo . Necessaria tra i due è la mediazione. Si vince e si perde quando si fanno le amministrazioni, nel partito , invece, si possono creare maggioranze e minoranze , ma devono essere tutte le parti garantite; questa è la mia posizione . In merito al tesseramento propongo di portarlo a 22 euro”, aggiunge il Segreterio. E sul tema regionali non ha dubbi : “È opportuno ripartire dagli uscenti e abbandonare le logiche delle componenti . De Luca è il candidato .  De Magistris , col Centrosinistra,  non ha nulla a che vedere”.

A seguire i lavori una nutrita delegazione irpina fresca di voto e di sentenza del Tribunale che ha annullato gli organismi provinciali ed il Congresso.

Organismi che restano in piedi fino alla nomina del futuro commissario. Ed ecco la presenza di Giuseppe Di Guglielmo.

Gianluca Festa , sindaco di Avellino, è convocato e partecipa in qualità di membro di diritto della Direzione regionale.

 Ci sono poi i membri, delegati e rappresentanti : Paris, Vignola, Guacci, De Blasio, Mazzone , Galetta, Salzarulo, Lengua, Sirignano, Guerriero, Maffei, Petitto, Landi, Iovino. Umberto del Basso De Caro è tra i primi ad arrivare. In sala, ancora, Bassolino . Dialoga con tutti il neo sindaco di Capaccio Alfieri. 

All’uscita della Direzione l’incontro tra Di Guglielmo e Festa. Saluto di rito tra i due e scambio animato di vedute sull’esito della consultazione e gestione del partito.

De Caro ai microfoni : “La relazione di Annunziata mi pare fotografi bene la realtà . Su Avellino ha detto ha vinto il Centrosinistra e non il Pd.  Gianluca Festa è notoriamente un iscritto del Pd e certamente le liste civiche che a lui si richiamavano sono del Pd. Lo sono certamente 12 eletti su 20 oltre il sindaco e naturalmente non abbiamo difficoltà a che si iscrivano tutti. Il dato indica un paradosso: i dirigenti del Pd costretti ad iscriversi in liste civiche , qualcuno dovrà pure chiedersi perché , ma ormai il capitolo è archiviato “.

Crede che un commissario possa condurre  il partito fino all’entrata prossime regionali ?

”Non credo. Penso che il commissario sarà nominato nelle prossime ore e seguirà la stessa linea di tendenza di Napoli, se si farà lì il Congresso lo si celebra anche ad Avellino e viceversa . Auspico un tesseramento sincero , leale , garantito , dopodiché si farà il dibattito nei circoli e si voterà democraticamente . Il Segretario regionale dice si formerà una maggioranza e una minoranza , penso proprio di si “ .

Gli approfondimenti domani nel corso dei tg di Prima tivvù (Canale 90) e Telenostra (189).