Home / Attualità / DIOCESI AVELLINO, PROROGATO AL 2 SETTEMBRE IL CONCORSO VARIE IDEE

DIOCESI AVELLINO, PROROGATO AL 2 SETTEMBRE IL CONCORSO VARIE IDEE

È stato prorogato al 2 settembre la scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso VaRiE IDEE. L’iniziativa dedicata ai giovani tra 18 e 40 anni residenti in uno dei comuni della Diocesi di Avellino per Valorizzare e Rifunzionalizzare beni della diocesi e/o delle parrocchie e generare entusiasmo.

L’intento è proprio quella di avvicinare innanzitutto i giovani alle parrocchie del territorio e insieme progettare iniziative sociali in grado di contagiare e generare benessere per tutta la comunità. Poi la voglia di valorizzare il patrimonio della Chiesa locale come motore di idee e opportunità. Non è un caso, infatti, che si sia dato un mese e mezzo in più, per permettere di contribuire anche agli studenti fuorisede che in queste settimane tornano nelle proprie comunità di origine.

Quattro gli ambiti di intervento: cultura, agricoltura sociale, welfare e innovazione con cui i partecipanti dovranno confrontarsi per tirare fuori idee da realizzare attraverso associazioni o imprese sociali, da creare o già costituite.

Le idee saranno valutate da una commissione con esperti di cooperazione e di volontariato sulla base dei criteri già previsti dal bando.

L’idea migliore sarà accompagnata nello sviluppo dell’idea progettuale con esperti e con un contributo di 5000€.

Anche a tutti gli partecipanti sarà offerta la possibilità di partecipare a workshop utili per la costituzione di associazioni/imprese sociali, progettazione, business plan ed economia civile.

Il termine ultimo per inviare la scheda di partecipazione è il 2 settembre. Tutti i materiali sono disponibili al link bit.ly/varieidee

VaRiE IDEE è promosso dal Progetto Policoro diocesano, nato nel 1995 per iniziativa della CEI e degli uffici di Pastorale Sociale e Del Lavoro, Pastorale Giovanile e Caritas, per accompagnare i giovani nell’orientamento al lavoro dipendente o autonomo.

L’equipe che ha realizzato il bando è stata formata insieme alle associazioni aderenti alla filiera nazionale come: Acli, Agesci, Azione Cattolica, Cisl, Confcooperative

Circa Leonardo D'Avenia

Leonardo D'Avenia

Vedi Anche

OFANTINA, TRATTO SEQUESTRATO ALL’ANAS PER I LAVORI ED I SINDACI SCRIVONO ALLA REGIONE PER LA BRETELLA SOSTITUTIVA

Qualche buona notizia per l’Ofantina. Il tratto sequestrato in queste ore sarà restituito all’Anas per ...

RSA DI NUSCO, RITIRATA LA PROCEDURA DI LICENZIAMENTO COLLETTIVO

Ottime notizie nelle ultime ore per la  Rsa di Nusco dopo l’incontro in prefettura tra ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *