DINI AL CAPOLINEA, ADDIO PLAYOFF. SI TEME LA ROTTURA DEL TENDINE D’ACHILLE

DINI AL CAPOLINEA, ADDIO PLAYOFF. SI TEME LA ROTTURA DEL TENDINE D’ACHILLE

23 Giugno 2020 0 Di Pellegrino Marciano

Tegola per mister Capuano. Nella giornata di ieri il portiere Andrea Dini, a seguito di un’uscita su palla inattiva, nell’atterrare si è infortunato alla caviglia sinistra. A seguito dei controlli effettuati dallo staff medico dell’US Avellino, si è evinto un possibile interessamento del tendine d’Achille della suddetta caviglia. Di concerto con il Parma Calcio, società di appartenenza del giocatore, Dini è rientrato a Parma dove verrà sottoposto ad ulteriori accertamenti. Si teme, in pratica la rottura del tendine d’Achille, infortunio che, se fosse confermata la diagnosi, terrebbe lontano dal terreno di gioco il portiere probabilmente dai 3 ai 4 mesi. Senza dubbio l’avventura con l’Avellino finisce qui dopo 8 presenze in biancoverde e non si porrà nemmeno il problema del prolungamento del prestito con gli emiliani, che non avrebbero intralciato la permanenza di Dini in Irpinia. Tra i pali quindi nei playoff la porta sarà difesa da Alessandro Tonti, che tanto ha fatto discutere per qualche erroraccio di troppo.