DERAGLIAMENTO TRENO.MUOIONO I MACCHINISTI UNO DI REGGIO CALABRIA L’ALTRO DI CAPUA(CASERTA)

DERAGLIAMENTO TRENO.MUOIONO I MACCHINISTI UNO DI REGGIO CALABRIA L’ALTRO DI CAPUA(CASERTA)

6 Febbraio 2020 0 Di La redazione

IN AGGIORNAMENTO

Un treno ad alta velocità è deragliato questa mattina nei pressi di Lodi lungo la linea Milano-Bologna. Sul posto i soccorsi e la polizia ferroviaria”. La notizia è stata data dalla Polizia con un tweet.

Si tratta di un Frecciarossa diretto a Salerno. Al momento si registrano due morti (il macchinista) e decine di feriti.

Il Frecciarossa 9595 era partito da Milano Centrale alle 5,10 e dopo essersi fermato a Milano Rogoredo alle 5,18 avrebbe dovuto fare tappa a Reggio Emilia, Bologna Centrale, Firenze SMN, Arezzo, Roma Tiburtina, Roma Termini, Napoli Centrale per arrivare a Salerno alle 11,27.

Le cause del deragliamento del treno sulla linea Milano-Bologna sono in corso di accertamento. La linea è stata sospesa, riferisce Rete Ferroviaria Italiana e tutti i treni, in entrambe le direzioni, sono stati instradati sulla linea convenzionale Milano-Piacenza con ritardi fino a 60 minuti.

Angelo Borrelli, Capo della Protezione Civile, riferisce a Sky: “Abbiamo registrato questo sviamento del treno. Il bilancio è di due deceduti, i macchinisti, due codici gialli e 25 codici verdi”. I feriti sono stati trasferiti negli ospedali più prossimi. Le due vittime sono Giuseppe Cicciù, 51enne, di Reggio Calabria, e di Mario Di Cuonzo 59enne, originario di Capua (Caserta).

“Il gruppo Fs Italiane e tutti i ferrovieri esprimono profondo cordoglio per il decesso dei due colleghi macchinisti del treno alta velocità 9595 Milano-Salerno”. E’ quanto si legge in una nota. Il gruppo Fs Italiane, si aggiunge nel testo, “è vicino ai familiari dei colleghi offrendo il massimo supporto a loro e a tutte le persone coinvolte nell’incidente di stamattina”.

 

Foto copertina: Milano Today