Home / Cronaca altre province / DENUNCIATO AUTISTA CHE CIRCOLAVA IN AUTOSTRADA CON TACHIGRAFO MANOMESSO

DENUNCIATO AUTISTA CHE CIRCOLAVA IN AUTOSTRADA CON TACHIGRAFO MANOMESSO

Intensa attività degli uomini della Polizia Stradale di Avellino, diretta dal dottor Renato Alfano, che  predispone, in ottemperanza a direttive ministeriali,  servizi di controllo dei veicoli commerciali mirati alla sicurezza stradale. A cadere nella rete del controllo operato da personale della Sottosezione Autostradale di Avellino Ovest, effettuato sull’ autostrada Napoli- Bari,  è stato C.A. napoletano di 45 anni che viaggiava munito di tachigrafo digitale modificato da una semplice calamita posta sul sensore di movimento che alterava la registrazione dei tempi di guida e di riposo del conducente, sottoposti a rigide restrizioni ai fini della sicurezza della circolazione stradale. L’autotrasportatore alla guida del complesso veicolare, al momento del controllo, risultava in attività di riposo da più di  7 ore  e, per mezzo del citato dispositivo, aveva avuto modo di alterare le funzioni di registrazione dell’apparecchio, obbligatorio per legge su tutti i veicoli commerciali.La falsa registrazione consentiva all’autista del mezzo pesante di  non effettuare le prescritte “pause“ e “riposi giornalieri” previsti dalle norme del codice della strada.Questa volta, però, proprio l’incisività e la professionalità degli operatori di Polizia Stradale,  ha interrotto l’attività illecita tesa ad eludere i controlli, che hanno come scopo principale la salvaguardia della sicurezza degli utenti della strada.Gli Agenti della Sottosezione della Polizia Stradale di Avellino Ovest hanno proceduto ad un’approfondita verifica tecnica che ha permesso di scoprire il dispositivo illegale di manomissione dei dati, il quale veniva poi sequestrato.Conseguentemente, oltre alle contestazioni di legge a norma delle violazioni al Codice della Strada, si denunciava  il conducente ed il titolare dell’azienda di trasporti all’Autorità Giudiziaria.Inoltre al conducente veniva ritirata la patente per il provvedimento di sospensione da applicarsi da parte della Prefettura di Avellino ed una sanzione pecuniaria pari a  € 1698. Prosegue incessante l’attività di controllo da parte della Polizia Stradale di Avellino, tant’è che negli ultimi  giorni sono state riscontrate altre gravi violazioni concernenti trasporti abusivi in ambito internazionale, con fermo amministrativo dei veicoli e numerose sanzioni amministrative. Detta fenomenologia è costantemente attenzionata anche al fine di reprimere la concorrenza sleale, oltre alle indicate ragioni di salvaguardia della sicurezza stradale.

Circa Anna Guerriero

Anna Guerriero

Vedi Anche

TEATRO. COMITATO, SENZA SOLDI E CARTELLONE, PRONTO ALLE DIMISSIONI

  Ultimatum del comitato di gestione all’amministrazione Foti. Senza delibere di bilancio e affidamento al ...

CONGRESSO PROVINCIALE PD, MAL DI PANCIA DIFFUSI E TESSERAMENTO A RILENTO

  Equilibri labili in vista del congresso provinciale. Le alleanze possibili e i malumori pronti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *