DE MITA E I MAGNIFICI SETTE. ZECCHINO: “FACEVAMO UN PO’ INVIDIA”

DE MITA E I MAGNIFICI SETTE. ZECCHINO: “FACEVAMO UN PO’ INVIDIA”

26 Maggio 2022 0 Di La redazione

Per i sostenitori i magnifici sette (De Mita, Mancino, De Vito, Gargani, Zecchino, Agnes, Raviele) per i detrattori il “clan degli avellinesi”. L’ex Ministro della Cultura ricorda De Mita e spiega il perché delle due definizioni. “De Mita ha rivoluzionato la politica. Cercheremo di ripulire l’immagine della Dc dalle incrostrazioni che ostacolano la comprensione a capire cosa è stata la Dc. La Dc, come diceva Moro, è rimasta inchiodata dal potere. aveva il dovere del Governo che comportava anche aspetti negativi di una continuità dell’esercizio del potere”.