Home / AVELLINO / DE LUCA: «214 MILIONI PER UNA PRIMAVERA IRPINA”. E SU AUTISMO, ACQUA, BUS E AMBIENTE…

DE LUCA: «214 MILIONI PER UNA PRIMAVERA IRPINA”. E SU AUTISMO, ACQUA, BUS E AMBIENTE…

Sì ai privati per risolvere l’emergenza idrica, non all’intervento pubblico con premialità per l’appalto di nuovi bus, una soluzione all’orizzonte per il Centro autistici di Valle, gli esiti del monitoraggio ambientale dell’Istituto zooprofilattico di Portici prima d’interventi nella Valle del Sabato, il Governatore a tutto campo

 

Se una rondine non fa primavera, 214 milioni sì. Lo crede fortemente il Governatore De Luca che ha illustrato ad Avellino i contenuti del Patto per il Sud – firmato col Governo – ed oggi declinato in chiave irpina. Si tratta di fondi per la realizzazione e manutenzione di strade, vecchie e nuove, di progetti e idee per la gestione dei servizi idrici. “Muoversi” è la parola d’ordine del Presidente che con questi impegni traccia la strada per lo sviluppo. All’appuntamento, svoltosi al Carcere Borbonico, presenziano numerose autorità e rappresentati istituzionali: dal Presidente della Provincia Domenico Gambacorta ai tanti sindaci e consiglieri, passando per i Consiglieri provinciali e regionali, mentre a rappresentare il Parlamento è il Deputato Angelo D’Agostino. Con un bilancio provinciale (approvato nella notte) di tagli lacrime e sangue per i mancati trasferimenti statali, la Regione destina 7 milioni alla rete della viabilità provinciale. De Luca bacchetta i sindaci che non presentano richieste e quelli che non danno corso ai progetti, ricorda ad esempio al Comune di Solofra che la Regione è ancora in attesa dell’esecutivo per la depurazione. E poi via con l’elenco delle opere che potranno saranno finanziate, dalla  viabilità altirpina e quella del vallo di Lauro, fondi per il Laceno e per l’asse attrezzato Valle Caudina – Pianodardine. Con l’elettrificazione ferroviaria Avellino-Salerno, la terza corsia sul raccordo Avellino-Salerno e la stazione Hirpinia a Grottaminarda,  la strada è tracciata e De Luca auspica che in tre anni si possa vedere ultimati la maggior parte degli investimenti. Un patto, dunque, ma tanti problemi. E il Governatore non si sottrae alle domande. Dalle risposte emerge la posizione favorevole all’ingresso di privati nella gestione idrica: “Perché è inutile riempirsi l’anima di poesia con la storiella dell’acqua pubblica, ma lo Stato non ha risorse e dobbiamo decidere come portare l’acqua nelle case, cioè rifacendo le infrastrutture dopo decenni”. Il pubblico non può aiutare il privato nell’aggiudicazione di appalti, questo è invece il messaggio per Industria Italiana Autubos. Alla domanda, la Regione inserirà premialità per aziende del territorio nell’aggiudicazione delle gare, il Governatore risponde secco: “Mi volete mica vedere in galera?Dobbiao tutti vivere sereni. Industria Italiania presenti una bella offerta per qualità e tempi, credo sia già un vantaggio operare sul territorio”. Sul Centro per l’autismo sembrano esserci buone notizie. “Il sindaco mi ha comunicato una soluzione per rilevare l’area dal privato. Ma non trasformiamo la questione in dramma, a Sant’Angelo dei Lombardi sarà presto attivo un primo centro. In provincia di Avellino ce ne saranno ben due”. Su quale sia la soluzione per rilevare l’area, tuttavia, il riserbo è massimo, evidentemente per non incorrere in nuovi annunci. Sulle tematiche dell’ambiente De Luca ricorda la sinergia attivata con l’Istituto zooprofilattico di Portici per i monitoraggi. “A breve renderemo pubbliche le risultanze e, nel caso ce ne fosse bisogno, diremo anche quali sono gli interventi correttivi da praticare”. La chiusura del suo discorso è dedicata alla necessità di serenità e condivisione, perché in politica – sottolinea – c’è troppo livore. Qualcuno interpreta il messaggio come l’auspicio di una candidatura unitaria al congresso Pd di settembre. Auspici. Politicamente, più che di primavera, si prospetta un autunno caldo.

Circa Pellegrino Marciano

Pellegrino Marciano

Vedi Anche

ALLE 18 IN DIRETTA SU PRIMA TIVVU’ L’INAUGURAZIONE DEL CLUB “I BRIGANTI DI MONTORO”

Alle 18 trasmetteremo in diretta l’inaugurazione del nuovo club dei tifosi biancoverdi “I briganti di ...

TEATRO GESUALDO, L’IPOTESI DI AFFIDAMENTO ESTERNO FA SCATTARE LA BAGARRE

Bagarre tra la maggioranza per la gestione del Gesualdo. Intanto l’ex presidente della commissione avverte. ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *