De Laurentiis: la Serie C è fallimentare. Ghirelli risponde: Non hai ancora dato soluzioni

De Laurentiis: la Serie C è fallimentare. Ghirelli risponde: Non hai ancora dato soluzioni

23 Ottobre 2020 0 Di Michelangelo Freda

Il presidente del Bari, Luigi De Laurentiis, ha attaccato duramente la Lega Pro e Eleven Sports, piattaforma che da anni ha acquisito i diritti del campionato di Serie C: “E’ una vergogna. In un momento così difficile, l’unico modo per gioire e vedere la propria squadra è il canale televisivo. La Lega è stata fallimentare, è stato fallimentare Ghirelli, è stato fallimentare Eleven Sports. Siamo a livelli di buffoneria folle. Stanno minando il rapporto che qualsiasi presidente sta provando a mantenere con gli sponsor: un danno d’immagine per tutta la Lega Pro, non so quali termini trovare, sto lavorando a soluzioni diverse, speriamo di portare a termine altri accordi”.

La risposta di Ghirelli

Davanti a tali parole non poteva mancare la replica stizzita del presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli:  “Apprendo che il Presidente De Laurentiis ci avrebbe apostrofato come buffoni, fallimentare la gestione di Eleven Sports. Sono molto sorpreso. Sorpreso perché sono due mesi che mi parla di un presunto accordo tra Eleven e Sky che nessuno ha mai visto; ancor più singolare è la presa di posizione del Presidente De Laurentiis tenuto conto che, proprio per tutelare gli interessi di ciascun club associato, lo scorso 14 ottobre 2020 ho ritenuto di dover condividere con lui una bozza di accordo di sub-distribuzione tra Eleven e Sky, ancor prima di proporlo agli operatori interessati così da trovare la soluzione più idonea per tutelare i tifosi. Ho fatto sollecitare telefonicamente una risposta al suo legale lo scorso venerdì, risposta che non è ancora pervenuta. In ogni caso, quando vedrò la risposta e la soluzione da lui prospettata, gli risponderò in dieci minuti. Ci tengo anche a ricordare che siamo una Lega, e come tale occorre ragionare a sistema, anche nelle soluzioni da adottare in questa e così come in tutte le altre vicende che ci riguardano”.