DASPO URBANO AD ARIANO PER UN GIOVANE DEL SUDAN. SU DI LUI GIÀ DECRETO DI ESPULSIONE

DASPO URBANO AD ARIANO PER UN GIOVANE DEL SUDAN. SU DI LUI GIÀ DECRETO DI ESPULSIONE

4 Ottobre 2019 0 Di Monica De Benedetto

Era già stato fermato in diverse regioni d’Italia, su di lui pende un decreto di espulsione: ora è destinatario anche di un “Daspo urbano” dalla città di Ariano Irpino.

Il giovane orignario del Sudan per due giorni consecutivi è stato avvistato sdraiato sotto il porticato della scuola Pasteni, nei pressi del terminal bus di Piazza Mazzini.

La foto scattata mercoledì mattina da Mirko Albanese, in attesa che arrivassero le Forze dell’ordine,  e pubblicata sul gruppo “Decoro Urbano”, ha suscitato non poche polemiche. In realtà dalle indagini da parte della Polizia Municipale e della Polizia di Stato è emerso che non si tratta di un ospite dello Sprar di Ariano o di altri centri di accoglienza dei paesi limitrofi, ma di un giovane di passaggio, senza documenti e senza permesso di soggiorno.

Da qui la misura preventiva del “Daspo urbano” tramite ordinanza sindacale del primo cittadino Enrico Franza. Il giovane è stato innanzitutto soccorso e poi, dopo gli accertamenti del caso, accompagnato nell’ufficio stranieri della Questura di Avellino per l’espulsione dal territorio nazionale.