DAI DETENUTI DI ARIANO UNA CHITARRA PER NOEMI:  «PRESTO A MONTEVERGINE»

DAI DETENUTI DI ARIANO UNA CHITARRA PER NOEMI: «PRESTO A MONTEVERGINE»

2 Settembre 2019 0 Di La redazione

Intervista ad Alessandro Esposito, nonno della piccola Noemi, ferita in un agguato in pieno centro a Napoli. «Grazie all’Irpinia per la vicinanza e la preghiera, in particolare ai detenuti di Ariano. Presto la porterò a Montevergine», così l’uomo che racconta ai nostri microfoni anche quegli attimi di terrore: “Tornare alla normalità non è semplice. Chi ha sparato non si è mai fatto vivo”.