COVID, FOCOLAIO IN RSA IRPINA: I NAS DENUNCIANO I VERTICI

COVID, FOCOLAIO IN RSA IRPINA: I NAS DENUNCIANO I VERTICI

12 Maggio 2021 0 Di Leonardo D'Avenia

I provvedimenti del Nucleo Anti Sofisticazione dei Carabinieri nei confronti di una Rsa irpina dopo il sopralluogo effettuato nel piano della seconda ondata covid. Il comunicato:

 

Al termine degli accertamenti avviati a seguito della diffusione di un focolaio di infezione da Covid-19 all’interno di una RSA ubicata nell’Avellinese, sono stati deferiti all’A.G. il titolare, il direttore sanitario ed il gestore del servizio di assistenza dei degenti della struttura ricettiva, ritenuti responsabili di non avere assicurato la formazione del personale sanitario e di non aver fornito validi dispositivi di protezione individuale. Agli stessi è stata inoltre contestata la mancata predisposizione di idonee misure organizzative previste dai protocolli sanitari, causando una rapida diffusione dell’infezione che ha interessato tutti i pazienti, gli operatori sanitari e i dipendenti della citata struttura.