COVID, CURVA NAZIONALE ANCORA STABILE, PREOCCUPANO CAMPANIA ED IRPINIA, IN AUMENTO SOSTANZIALE

COVID, CURVA NAZIONALE ANCORA STABILE, PREOCCUPANO CAMPANIA ED IRPINIA, IN AUMENTO SOSTANZIALE

8 Febbraio 2021 0 Di Delfino Sgrosso

Curva ancora stabile quella che emerge dall’analisi dei dati della settimana appena trascorsa. In Italia si è registrato un tasso di positività del 4,94%, frutto di 83.734 nuovi casi su 1.696.000 tamponi effettuati, sostanzialmente la stessa percentuale dei sette giorni precedenti. In Campania invece il tasso continua a crescere, passando dal 8,11% al 8,78%, frutto dei 9.948 nuovi casi su 113.254 tamponi processati.

Tasso in crescita preoccupante anche per l’Irpinia, che passa dal 4,86% al 6,34%, con 371 nuovi positivi su 5.849 tamponi effettuati. Circa un punto e mezzo di crescita deve far riflettere subito, soprattutto alla luce delle tante, troppe persone che si vedono circolare nelle nostre strade a tutti gli orari, complici le temperature miti di questi giorni e gli scarsi controlli.

Da 3 settimane sono stati introdotti nel computo anche i tamponi antigenici ma è solo la Campania a dare il dato settimanale. Nella nostra regione gli antigenici sono stati 17.073 con 722 nuovi casi riscontrati per un 4,23% di incidenza. Senza questi tamponi il tasso campano sarebbe stato del 9,91%.

Per quanto riguarda i test effettuati, il saldo è positivo solo per la nostra regione. Sono infatti oltre 53mila i tamponi in meno in Italia, per un – 3,0%. Sono circa 12mila 500 i tamponi in più in Campania, invece, con un saldo positivo del 12,5%. In lieve flessione i tamponi in Irpinia, 56 unità, per circa l’1% in meno.

Analizzando proprio i dati irpini, Montoro resta al primo posto dei contagi assoluti settimanali con 39, 4 casi in più rispetto alla scorsa settimana, seguito da Avellino a quota 28, che ha quasi raddoppiato i suoi casi, e da Vallata a quota 20. Nei contagi ogni 1000 abitanti al primo posto si conferma Sant’Angelo all’Esca con 9,4 contagi seguito da Morra de Sanctis con 8,4 e Torrioni con 8,3.

Infine sono ancora in calo i comuni senza nuovi contagi, 50, rispetto ai 56 della settimana precedente.