COVID CENTER IN CAMPANIA TRA GLI INDAGATI ANCHE ROBERTA SANTANIELLO

COVID CENTER IN CAMPANIA TRA GLI INDAGATI ANCHE ROBERTA SANTANIELLO

4 Agosto 2020 0 Di Anna Guerriero

Nell’inchiesta Covid center finisce anche Roberta Santaniello. Turbativa d’asta è questa l’ipotesi di reato per l’Ing. irpina alla quale sono stati sequestrati pc e telefonino. Indagate altre tre persone, al centro dell’attenzione dei pm c’è il maxi appalto da 18 milioni per la realizzazione dei centri modulari.

INTANTO ROBERTA SANTANIELLO SU FACEBOOK HA SCRITTO:

 In quei giorni una delle cose a cui pensavo sempre era quando avrei rivisto la mia famiglia, i miei nipoti.

le mie giornate cominciavano alle 7 finivano alle 23 per assolvere al compito affidatomi.

Tutto, rischiando la salute, mentre il mondo era chiuso, per aiutare a superare la piu grande emergenza dei nostri tempi e per dare ai cittadini cio di cui avevano bisogno nel più breve tempo possibile.

Oggi la magistratura indaga e ho piena fiducia nel loro lavoro.
Tutto si chiarirà come dovuto, sono serena, tranquilla e continuo a lavorare a testa bassa come sempre.