COVID ATRIPALDA. I CHIARIMENTI DEL SINDACO

COVID ATRIPALDA. I CHIARIMENTI DEL SINDACO

14 Agosto 2020 0 Di La redazione

La nota stampa del primo cittadino di Atripalda Giuseppe Spagnuolo

Negli ultimi giorni, nella nostra comunità, si sono registrati due casi di positività al covid-19 in merito ai quali si ritiene opportuno fornire dei chiarimenti.
Il primo dei due casi registrati vedeva coinvolta una persona rientrata dall’estero e pertanto sottoposta alle prescritte misure di monitoraggio per la sicurezza sanitaria.
A seguito della positività del tampone rinofaringeo, veniva disposto dalla ASL il provvedimento di isolamento a carico del soggetto positivo nonché l’indagine per ricostruire la filiera dei possibili contatti che ha determinato, per altri membri del nucleo familiare, l’emissione di misure di isolamento domiciliare obbligatorio e di accertamenti diagnostici mediante tampone, in via precauzionale, di cui i soggetti coinvolti venivano edotti.
Nell’ambito di tale controllo risultava positivo un altro membro dello stesso gruppo familiare.
Nei giorni successivi, è circolata la notizia di un presunto mancato rispetto delle misure di isolamento domiciliare da parte di una o più persone oggetto del provvedimento precauzionale di isolamento (non dei positivi conclamati), e si e’ provveduto nell’immediato ad un accertamento da parte dei vigili urbani e dei Carabinieri presso la residenza dei soggetti in questione, per verificare l’osservanza e ribadire il perdurare della misura disposta di isolamento domiciliare obbligatorio. A seguito delle voci circolate, questa era l’azione prioritaria da fare a tutela della sicurezza sanitaria complessiva, e
contestualmente gli organi competenti stanno provvedendo a verificare se si siano verificati comportamenti censurabili in riferimento al presunto mancato rispetto delle misure di isolamento imposte dalla ASL, nonché a verificare la necessità di eventuali altre misure precauzionali. Si sta pertanto operando per la massima tutela della comunità di Atripalda, come peraltro fatto in tutti questi mesi di emergenza. Inoltre, tenuto conto che in questi giorni si sta lavorando per un rientro scolastico in sicurezza, si è tenuto un ulteriore proficuo incontro, su richiesta della preside dell’istituto scolastico cittadino, tra le stessa dirigente, sindaco ed assessore all’istruzione per condividere informazioni circa la situazione epidemiologica del territorio ed assumere determinazioni in merito ad un ripresa delle attività scolastiche in sicurezza.
L’intera vicenda e’ stata seguita, sin dalle prime ore, con massima attenzione e cautela in modo da poter preservare e salvaguardare la salute pubblica, e si sono messe in campo tutte le misure idonee a garantire non solo l’isolamento dei positivi e dei relativi possibili contatti, ma anche la sicurezza dell’intera comunità. Si auspica che si affrontino situazioni come queste, da parte di tutti, con buon senso e continuando ad osservare le misure disposte per il contenimento del virus, adottando comportamenti sociali oramai noti ma utili e necessari a preservare la salute pubblica.