COVID-19, IL SINDACO FESTA: “AL VIA I BANDI PER ANDARE INCONTRO A INDIGENTI E COMMERCIANTI”

COVID-19, IL SINDACO FESTA: “AL VIA I BANDI PER ANDARE INCONTRO A INDIGENTI E COMMERCIANTI”

27 Aprile 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, nella consueta diretta Facebook del lunedì sera, ha fatto il punto della situazione in città in merito alla lotta al Covid-19. In vista del 4 maggio e della fase due ha commentato: “Per il momento non siamo neanche neanche alla fase 1 e mezzo, oggi ha riaperto qualcosa ma è presto.” Poi ha toccato diversi temi:

Questione gelati: “Abbiamo distribuito migliaia di scatole di gelati, so che qualcuno non è stato raggiunto da questo omaggio, abbiamo iniziato dalla case comunali e da chi ne avesse più bisogno. Ho chiesto alla Algida e ad altre aziende di ripetere questa iniziativa”

Iniziative per i più piccoli: “In questa emergenza la fascia di età che ha subito più traumi è stata quella dei bambini, soprattutto quelli che soffrono di qualche patologia. Stiamo pensando di riaprire Parco Santo Spirito e Parco della Pace, d’accordo con il Vescovo, ma anche il Campo Coni per poter realizzare delle ludoteche all’aperto, grazie all’aiuto di volontari ed educatrici”.

Lavoratori in difficoltà: “Parlo di parrucchieri, estetisti ecc., non è possibile accettare la prospettiva di riaprire a giugno. C’è bisogno che tornino a lavoro anche con attività di didattica a distanza. Già abbiamo grandi difficoltà per il commercio non si possono aspettare altri 30 giorni. Stiamo immaginando di rastrellare fondi di vecchi finanziamenti europei, con l’approvazione del prossimo bilancio, per destinare una quota alle attività produttive in difficoltà”

Manutenzione: “Abbiamo asfaltato dal Tribunale fino a via Cavour, per dare segnale che stiamo riprendendo la nostra attività concreta. Stiamo riprendendo anche la manutenzione del verde. Fatte sanificazioni delle strade e nei quartieri, grazie al contributo di Confindustria”.

Mascherine: “Tema caldo. Purtroppo sono successi episodi da stigmatizzare: intollerabile la corsa a rubare la mascherina nella buca della posta del vicino. E’ un atto vergognoso! Non è concepibile che sia accaduto e che possa accedere. Siamo una comunità educata e rispettosa delle leggi, dimostriamolo ancora una volta. Non è possibile che l’emergenza ci abbia cambiato. Per cortesia non posso più ascoltare queste storie, ve lo dico da concittadino non da Sindaco. Interverrò in primo persona, non lo posso tollerare nella mia città. Se c’è un problema di mascherine ditelo a me ma non rubatele al vostro vicino”.

Cimitero: “Abbiamo dovuto chiuderlo viste le esigenze e l’emergenza. Stiamo provvedendo alla riapertura del cimitero”.

Sociale: “Stiamo lavorando alla pubblicazione di un bando, recuperati 377 mila euro per indigenti per pagamento bollette e altri costi che in maniera periodica si affrontano”

Bando fitti: “Domani sarà pubblicato un bando per chi negli ultimi mesi ha subito una riduzione del fatturato, per imponibile 2018 possono partecipare al bando. Non sappiamo ancora quanto arriverà dalla Regione, alla quale sarà poi inviata la graduatoria per accedere al contributo.”

Trasporti: “Al via il bike sharing per potersi muovere in autonomia in città”

Test rapidi: “Effettuati altri 150 test che ci consentono di garantire maggiore sicurezza. Del “modello Avellino” ne hanno parlato anche a Rete 4. Tutto questo ci dà fiducia e più tranquillità per tornare alla normalità”.