COSI’ PARLO’ BRAGLIA: “C’E’ TEMPO PER NON SBAGLIARE”. AVELLINO IN LINEA COL SUO MISTER

COSI’ PARLO’ BRAGLIA: “C’E’ TEMPO PER NON SBAGLIARE”. AVELLINO IN LINEA COL SUO MISTER

19 Agosto 2020 0 Di Pellegrino Marciano

“Se il campionato inizia l’ultima di settembre abbiamo tempo di scegliere i calciatori che ci piacciono. E’ inutile prendere 20 giocatori tanto per prendere. Abbiamo tempo per non sbagliare”.

Non c’è fretta. E’ questo il concetto da capire per l’allestimento della rosa biancoverde. E’ vero che il 24 comincerà il ritiro, ma è pur vero che mister Braglia è stato chiaro in fase di presentazione. Prendere per prendere non è mai buono, soprattutto se il tempo per scegliere i calciatori c’è. E’ vero che l’Avellino ad oggi non raggiunge le dieci unità, ma ascoltando in giro procuratori e personaggi del mondo del calcio, i lupi non sono forse così in ritardo, anzi si sono mossi d’anticipo sulla strutturazione della società e su fattori che spesso passano ingiustamente in secondo piano. La piazza vuole i calciatori, questo è fuori discussione, ma il club di D’Agostino lavora in silenzio per, appunto, non sbagliare. Quali grandi colpi sono stati messi a segno dalle altre compagini? Poco, o niente. Facile agire quando bisogna solamente puntellare, tutt’altro discorso, invece, quando bisogna rifondare. I calciatori arriveranno e la sensazione è che arriveranno anche calciatori degni della piazza avellinese. La calma è la virtù dei forti, anche se Avellino è una piazza esigente. Non bisogna farsi impressionare dalla data del 24 agosto, perché da lì all’inizio del campionato passerà ancora un mese, e l’esperienza di Di Somma e Braglia è sinonimo di garanzia.