CORONAVIRUS. NUOVI CASI IN IRPINIA, IL NUMERO SALE A 85

CORONAVIRUS. NUOVI CASI IN IRPINIA, IL NUMERO SALE A 85

18 Marzo 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

L’ASL di Avellino comunica che sono risultati positivi al Covid-19 i tamponi effettuati dall’AORN “Moscati” di Avellino, nella seconda seduta, su 10 persone residenti rispettivamente:

–          5 nel Comune di Ariano Irpino,

–          1 nel Comune di Venticano,

–          1 nel Comune di Sant’Angelo dei Lombardi,

–          1 nel Comune di Vallesaccarda,

–          1 nel Comune di Flumeri,

–          1 nel Comune di Chiusano di San Domenico.

Si attende la conferma dell’Istituto Superiore di Sanità. L’Azienda Sanitaria Locale ha in corso l’indagine epidemiologica per procedere ad attivare la sorveglianza sanitaria sui contatti dei probabili casi.

 

La mappa del contagio  aggiornata ad oggi, 18 Marzo

Ariano: 45 contagiati *(3 vittime)

Avellino (4)

Bagnoli irpino (1) ma domiciliato a Napoli

Bonito (1)

Chiusano (2)

Forino (1)

Flumeri (2)

Gesualdo (2)

Grottaminarda (2)

Lauro (2)

Melito Irpino (1) ma domiciliata nel comune di Bonito

Mercogliano (3)

Monteforte I. (1)

Montefredane (1)

Mirabella (4)* (1 vittima)

San Martino Valle Caudina (1)

Sant’Angelo dei Lombardi (1)

Savignano (1)

Solofra (2)

Scampitella (1)

Taurasi (1)

Vallesaccarda (1)

Venticano (3)* (1 vittima)

Villanova del Battista (2)

*Vittima Ariano: un uomo di 66 anni giunto al Pronto soccorso del “Moscati” il 13 marzo con patologie coronariche, è stato immediatamente ricoverato in rianimazione dove è deceduto dopo qualche ora. Il tampone post mortem ha riscontrato positività al Covid-19.

*Vittima Ariano: una donna di 69anni, ricoverata nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Moscati dall’11 marzo. Soffriva di ipertensione ed era affetta da diabete mellito. E’ spirata il 17 marzo.

*Vittima Mirabella: un uomo di 73 anni, con pluripatologie, giunto in ospedale il 13 marzo, in isolamento nel reparto di medicina interna, è spirato il 14 marzo.

*Vittima Venticano: un uomo di 78 anni, ricoverato nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Moscati, aveva pregresse patologie cardiache. E’ spirato il 17 marzo.

* Vittima Ariano: un 64enne di Ariano Irpino, trasferito alla Città Ospedaliera il 12 marzo scorso dal Presidio ospedaliero Frangipane di Ariano. L’uomo era un malato oncologico e aveva seri problemi cardiaci. E’ spirato il 18 marzo.