CORONAVIRUS, NOI CONSUMATORI A DE LUCA: “GEOLOCALIZZARE GLI STRAFOTTENTI”

CORONAVIRUS, NOI CONSUMATORI A DE LUCA: “GEOLOCALIZZARE GLI STRAFOTTENTI”

18 Marzo 2020 0 Di La redazione

“Contro l’ignoranza o la strafottenza occorre tolleranza zero”. Lo sostiene in una nota l’avvocato Angelo Pisani, presidente di Noi Consumatori che chiede al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca di sondare la possibilità di poter “monitorare i cellulari per denunciare chi viola le regole mettendo in pericolo la salute pubblica”.

Una sorta di geolocalizzazione, riferisce ancora Pisani, “adottata anche in Cina e che ha dato ottimi risultati”. “Sei persone su dieci – sostiene il presidente di Noi Consumatori – escono ancora inutilmente e non stanno a casa come è obbligatorio fare nell’interesse di tutti”.

“Tramite strumenti tecnologici si possono monitorare i movimenti di persone che hanno cambiato cella e quindi spostamenti di 500 metri, di un chilometro o di più”, spiega Pisani. “Questi movimenti devono esser consentiti solo a chi è obbligato ad andare al lavoro per garantire la salute, l’ordine e la sopravvivenza di tutti noi, – conclude l’avvocato – ossia a chi si sacrifica per la tranquillità di chi resta a casa, ma per tutti gli altri, per chi si muove per motivi superflui, devono scattare sanzioni severe, tale ignoranza è imperdonabile”, insiste Pisani.