CORONAVIRUS, LE RASSICURAZIONI DELLA CLINICA MONTEVERGINE

CORONAVIRUS, LE RASSICURAZIONI DELLA CLINICA MONTEVERGINE

2 Aprile 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

In seguito al trasferimento in altre strutture sanitarie di pazienti Covid, ecco la nota della Clinica Montevergine:

La Direzione di Montevergine SpA – Casa di Cura Privata, accreditata con il Servizio Sanitario
Nazionale, nell’ambito dell’opera di prevenzione e contenimento della diffusione del virus
CoViD-19 in Regione Campania, è direttamente impegnata nella Rete di Emergenza Regionale
per i pazienti urgenti NON-COVID di area cardiovascolare e pneumologica.
Sono costantemente monitorati tutti i pazienti, anche rispetto al rischio di potenziale contagio.
Rispetto ai casi che vengono ipotizzati quali sospetti, siano essi ricoverati o che si presentino
all’accettazione di urgenza (munita di apposito filtro pre-triage in tenda fornita dalla Protezione
Civile), effettuati gli accertamenti ed indagini del caso, vengono repentinamente attivate le
procedure di trasferimento per mezzo del 118 agli Ospedali COVID preposti, i quali – corre
l’obbligo di segnalare – stanno fornendo la massima disponibilità, efficienza e tempestività nella
gestione dei trasferimenti.
I pazienti trasferiti sono sempre precauzionalmente spostati in area separata dagli altri degenti
o in altra area del pre-triage, al fine di garantire la sicurezza e l’igienizzazione degli ambienti.
Altresì che continua e viene costantemente monitorato lo stato di salute del Personale Sanitario
e non, sempre munito di appositi DPI (dispositivi di protezione individuale) e osservante
specifiche procedure di sicurezza a seconda delle mansioni. Laddove, al sorgere di dubbia
sintomatologia ovvero a seguito degli esiti di continuative procedure di autocontrollo cui è
sottoposto, fosse ritenuto a rischio di possibile contagio, viene posto in isolamento domiciliare
e segnalato agli Enti SSR competenti affinché attivino le dovute procedure di verifica.