CORONAVIRUS. DOPO IL CASO “MOSCATI” IN VIGILANZA 72 PERSONE IN 21 COMUNI

CORONAVIRUS. DOPO IL CASO “MOSCATI” IN VIGILANZA 72 PERSONE IN 21 COMUNI

4 Marzo 2020 0 Di La redazione

Le misure di prevenzione in irpinia dopo il transito in ospedale dell’insegnante risultata contagiata: vengono monitorate a domicilio, in 21 paesi, le persone che s’ipotizza abbiano potuto avere contatti indiretti, alcune sono in ospedale. Le persone non verranno sottoposte a tamponi a meno dell’insorgenza di sintomi. Di seguito la nota stampa 

Dall’ultima ricognizione fatta di concerto tra Asl e Moscati risultano 72 soggetti in vigilanza, di cui: 25 operatori sanitari, 47 pazienti ( di cui 4 afferenti altre Asl). I Comuni irpini interessati sono 21: Avella, Avellino, Atripalda, Cassano I., Castelvetere sul C., Cervinara, Forino, Grottolella, Lauro, Marzano di Nola, Mercogliano, Montella, Montoro, Montefalcione, Nusco, Ospedaletto d’Alpinolo, Pratola Serra, Pietradefusi, San Michele di Serino, Summonte, Taurasi.