SERIE C: COPPA ITALIA, L’AVELLINO IN CAMPO DAL 21 AGOSTO. POCA CHIAREZZA SU APERTURA IMPIANTI SPORTIVI

SERIE C: COPPA ITALIA, L’AVELLINO IN CAMPO DAL 21 AGOSTO. POCA CHIAREZZA SU APERTURA IMPIANTI SPORTIVI

23 Luglio 2021 0 Di Michelangelo Freda

Dopo un anno di stop torna la Coppa Italia di Lega Pro con l’Avellino tra le squadre partecipanti. Il torneo vedrà partecipare tutte le società iscritte regolarmente alla prossima stagione. Il primo turno verrà giocato il 13 o il 14 agosto con la Lega che effettuerà il sorteggio nelle prossime settimane. Il secondo turno si giocherà il 21 agosto, otto giorni prima della prima giornata di campionato, fissata per il 29 agosto.

L’Avellino, partecipando alla Coppa Italia della Lega di Serie A, con il primo incontro fissato l’8 Agosto alle 18.30 contro la Ternana, prenderà parte al torneo della Lega Pro solo dal secondo turno come Catanzaro, Padova e Sudtirol. Il torneo si concluderà il 24 aprile 2022, come fissato dalla Lega durante il Consiglio Direttivo.

Intanto, c’è poca chiarezza da parte del Governo per la possibile riapertura degli impianti sportivi per la prossima stagione. Il Governo Draghi, nelle scorse ore, ha definito le attività che si potranno svolgere con il Green Pass, tra cui la partecipazione agli eventi all’aperto. Contestualmente, anche accedere agli impianti sportivi dovrà avvenire seguendo determinate regole, con l’obbligo di tampone effettuato da chi non ha ancora concluso il ciclo vaccinale o è impossibilitato. A proposito di tale argomento, la sottosegretaria allo sport, Valentina Vezzali, tramite un tweet, afferma di aver inoltrato una richiesta al Governo per l’aumento delle capienze degli impianti sportivi: “Capienza del 75% per gli impianti sportivi all’aperto e del 50% per quelli al chiuso in zona bianca e, in zona gialla, aumentare gli attuali limiti massimi di 1000 persone all’aperto e 500 al chiuso. È questo ciò che ho chiesto alla cabina di regia  prima di partire per Tokyo 2020.”

Al momento non si conoscono ulteriori dettagli sull’argomento, con le società che annaspano a livello economico, chiedendo una celere riapertura degli impianti per far respirare le casse dei club.