CONTRABBANDO. 12 ARRESTATI, ALCUNI DI LORO CON IL REDDITO DI CITTADINANZA

CONTRABBANDO. 12 ARRESTATI, ALCUNI DI LORO CON IL REDDITO DI CITTADINANZA

21 Ottobre 2019 0 Di Leonardo D'Avenia

Si erano dichiarati nullatenenti e senza un lavoro e per questo avevano ottenuto il reddito di cittadinanza. Ma in realtà un “lavoro” ce l’avevano: facevano i contrabbandieri di sigarette. I cinque, tutti uomini tra i 50 e i 60 anni, sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza assieme ai loro complici: in totale una banda di 12 persone nei confronti dei quali la procura di Salerno ha emesso altrettante ordinanze di custodia cautelare. La banda operava in alcuni comuni dell’agro nocerino sarnese. Tutto è nato dall’inchiesta sul contrabbando di tabacchi portata avanti dalla Gdf. Con le prove portate dai finanzieri, il gip del tribunale di Salerno ha disposto per 9 indagati il carcere, a quattro ha concesso i domiciliari e ha emesso un divieto di dimora. Tutti devono rispondere di concorso in associazione a delinquere finalizzata contrabbando di tabacchi lavorati esteri. Per cinque degli indagati è stata anche disposta la sospensione del reddito di cittadinanza fino ad ora percepito.