CONTE HA FIRMATO IL NUOVO DPCM,RESTRIZIONI FINO AL 24 NOVEMBRE.DECRETO IN VIGORE DA DOMANI

CONTE HA FIRMATO IL NUOVO DPCM,RESTRIZIONI FINO AL 24 NOVEMBRE.DECRETO IN VIGORE DA DOMANI

25 Ottobre 2020 0 Di La redazione

Il premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm Tra le misure restrittive la chiusura alle ore 18 di tutti i ristoranti, bar e gelaterie, che però saranno aperti la domenica. Il governo, accelera sulle misure di ristoro per le categorie più in difficoltà . Il Dpcm sarà in vigore da domani

Nelle scuole superiori sarà possibile portare la didattica a distanza anche oltre il 75%. La disposizione contenuta nel dpcm va, di fatto, incontro alle diverse Regioni che avevano chiesto di portare la Dad al 100%

Il decreto prevede la chiusura di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere e centri termali.

Chiusi cinema, teatri, casinò e sale scommesse.

Vietate le feste dopo le cerimonie religiose, come battesimi, comunioni e matrimoni.

Le attività commerciali al dettaglio si svolgono a condizione che sia assicurato, oltre alla distanza interpersonale di almeno un metro, che gli ingressi avvengano in modo dilazionato e che venga impedito di sostare all’interno dei locali più del tempo necessario all’acquisto dei beni; le suddette attività devono svolgersi nel rispetto dei contenuti di protocolli o linee guida idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio

Nel Dpcm viene “fortemente raccomandato a tutte le persone di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi”. Nessun riferimento a spostamenti tra Comuni o tra Regioni che restano quindi consentiti, ma andrebbero fatti soltanto se veramente necessari.

Saranno chiusi gli impianti nei comprensori sciistici che  possono essere utilizzati solo da parte di atleti professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (Coni), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e/o dalle rispettive federazioni per permettere la preparazione finalizzata allo svolgimento di competizioni sportive nazionali ed internazionali o lo svolgimento di tali competizioni. Gli impianti sono aperti agli sciatori amatoriali solo subordinatamente all’adozione di apposite linee guida Regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome.

Concorsi pubblici e privati – Si potranno ancora svolgere i concorsi pubblici e privati. Nel testo del Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte è infatti saltato il divieto di svolgimento previsto nella bozza.

IN BREVE
Chiusura alle 18 di tutto il comparto della ristorazione con possibilità di apertura la domenica
Chiusura per palestre e piscine
Raccomandazione riguardo al non spostarsi al di fuori del proprio Comune
Chiuse sale bingo e gioco
Chiusi i parchi divertimento
Chiusi cinema, teatri e discoteche
DAD alle scuole superiori al 75%
Vietate le feste
Stop alle competizioni sportive non agonistiche
Mascherine anche in casa tra non conviventi
No a cortei, sì a manifestazioni statiche
Stop a concorsi pubblici e privati
Stop a sagre e fiere