CONTAGI, SU CAMPANIA RISCHIO ARANCIONE. LACRIME COVID A CERVINARA

CONTAGI, SU CAMPANIA RISCHIO ARANCIONE. LACRIME COVID A CERVINARA

4 Febbraio 2021 0 Di La redazione

È deceduto questa mattina, nella terapia subintensiva del Covid Hospital dell’Azienda Moscati, un paziente 77enne di Cervinara (Av), ricoverato dal 24 gennaio

Quattro decessi nelle ultime 24 ore all’ospedale “Moscati” di Avellino. Si è spento nel reparto Covid un 77 enne di Cervinara ricoverato dal 24 gennaio scorso, il decesso segue quello di un 90 enne di San Martino, un 54 enne statunitense ed una donna di 85 anni di Mercogliano.

Contagio circoscritto ma costante in provincia di Avellino. Rispetto a ieri si è dimezzata la percentuale dei positivi, il tasso di positività è passato dal 7,5% al 3,7% con 31 positivi su 820 tamponi (4 i casi ad Avellino, il numero più elevato).

In Campania il trend è pericolosamente in crescita. In 24 ore il nuovo aumento è di quasi mezzo punto percentuale, dal 7.9% all’8.3% con 1.544 positivi, ancora una volta seconda regione in Italia dietro la Lombardia.

In Irpinia va monitorata l’evoluzione del contagio a Montoro che sembra senza sosta, con il sindaco Giaquinto che ha invocato massima responsabilità alla cittadinanza.

Laddove i numeri crescono a due cifre di positivi è perché la tramissione avviene in famiglia o peggio, per piccole e grandi feste ed occasioni conviviali che alimentano il virus.

La Campania zona gialla potrebbe, già da domenica se il trend negativo sarà confermato e l’indice Rt dovesse pericolosamente alzarsi, passare in zona arancione.

Sulle Scuole si pensa ad una marcia indietro sulle riaperture e Dad (didattica a distanza) per le Superiori.