CONTAGI IN REGIONE, DE LUCA: “LE ATTIVITA’ DI TRACCIAMENTO PROSEGUONO SENZA SOSTA”

CONTAGI IN REGIONE, DE LUCA: “LE ATTIVITA’ DI TRACCIAMENTO PROSEGUONO SENZA SOSTA”

31 Agosto 2020 0 Di Delfino Sgrosso

Con la curva dei contagi nazionali che è risalita e che in queste ore pare assetarsi, la Campania prosegue la sua intensa attività di prevenzione, controllo ed identificazione degli asintomatici, onde limitare e fermare il più possibile l’infezione da Sars Cov-2. Tale strategia precauzionale è dettata dalla necessità di controllare con maggiore efficacia soprattutto i rientri dalle vacanze. L’attività di screening sul territorio consente infatti di confinare rapidamente i positivi al COVID19, evitando così una ulteriore diffusione dell’infezione, con possibili ripercussioni su una eventuale fase di recrudescenza autunnale.

E così la Campania risulta essere la prima regione in Italia che sta effettuando uno screening a tappeto su quanti rientrano dalle vacanze, così da individuare e tracciare tempestivamente i positivi da rientro. Attualmente, questi ultimi sono circa la metà dei positivi giornalieri mentre gli altri sono casi emersi grazie al tracciamento delle interazioni di campani rientrati nei giorni scorsi dall’estero o connessi a precedenti casi.

Le attività di individuazione ed isolamento dei contagi da importazione e dei contatti diretti e indiretti prosegue senza sosta – ha dichiarato il presidente della Regione Vincenzo De Luca – è in atto un filtro fortissimo in aeroporto, nei porti e nei territori.  Stiamo raddoppiando anche il numero dei tamponi eseguiti. E’ un lavoro essenziale per garantire il permanere delle condizioni di sicurezza e serenità conquistate nei mesi scorsi, prima delle aperture generalizzate in tutta Italia.

Nel ringraziare il personale sanitario – conclude De Luca – Invito i nostri concittadini provenienti da fuori regione a segnalarsi tempestivamente alle Asl di appartenenza, rimanendo nelle proprie abitazioni, fino all’esecuzione del tampone e alla notifica del risultato. E’ importante per la sicurezza loro, delle loro famiglie, e delle nostre comunità”.