Home / Attualità / SALTA IL BILANCIO MA IN CONSIGLIO EMERGE LO “SCHIFO TEATRO: BIGLIETTI GRATIS PER FARE VOTI”

SALTA IL BILANCIO MA IN CONSIGLIO EMERGE LO “SCHIFO TEATRO: BIGLIETTI GRATIS PER FARE VOTI”

Seduta deserta, come da programma. Opposizioni in aula , per la maggioranza solo i critici Percopo e Melillo. In Consiglio comunale alle 18.30 manca il numero legale e l’approvazione del Bilancio, insieme alla nuova Convenzione per la gestione di servizi sociali, vengono rinviate a martedì e mercoledì in seconda convocazione. Alla maggioranza serviranno almeno 11 voti nel primo caso e 17 nel secondo per centrare l’obiettivo.

Sul rendiconto, Foti e la sua squadra si giocano la possibilità di portare a compimento il mandato amministrativo. S’ipotizzano tra i 14 e i 15 voti dopo i vertici ufficiali e le telefonate ufficiose di maggioranza servite a trovare la quadra su teatro, acs, parcheggi, tanto per citare qualche esempio. Patti e compromessi che dovranno tramutarsi in voti di appoggio.

Sui servizi sociali, invece, la maggioranza avrebbe sì i due terzi di preferenze necessarie all’approvazione , sempre che non si registrino defezioni di franchi tiratori, in particolare tra i dissidenti, che avrebbero fatto intendere un possibile sostegno.

Tornando alla seduta odierna, in apertura dei lavori la minoranza ha presentato alcune interrogazioni.  Politicamente rilevante quella di Giordano sulla gestione dei biglietti del teatro “Carlo Gesualdo”. Consiglieri che avrebbero ogni volta ricevuto e distribuito biglietti gratis, in maniera metodica senza averne alcun titolo , se non quello di creare consenso in vista delle elezioni, accusano le opposizioni. Ma la denuncia riguarderebbe anche rappresentanti istituzionali e pseudo dirigenti di partito, domani Giordano annuncia che saranno fatti i nomi in Consiglio prefigurando anche un danno erariale per la perdita di mancati incassi per svariate migliaia di euro. Il malcostume riguarderebbe il periodo 2014-2016. Critico anche Preziosi che ha voluto sottolineare: “In quell’elenco figura il nome Costantino Preziosi, evidentemente non sono io perchè non ho mai ricevuto biglietti omaggio”.

La cronaca integrale

Di Iorio (Si può ) ha interrogato il sindaco sul Centro per l’autismo :  “Non volendo fare la cronistoria , ricordo solo che dal 2002, dopo i soldi spesi, il centro non solo non è aperto, ma è molto chiacchierato. Quale sarà il futuro ? Il sindaco, all’indomani dell’ultima marcia di cittadini e famiglie dei malati, promise che avrebbe fatto tutto il possibile per aprirlo. Il sindaco deve dispensare risposte non speranze. Mentre il nulla si muove,  a Sant’Angelo si apre un centro con investimenti da 4 milioni di euro . È stato nominato il rup? È possibile conoscere il nome ? Possibile che il Comune acquisisca con una stretta di mano un suolo , di cui non è proprietario , è si spendano soldi pubblici ? Chi è il responsabile ?

Iaverone : ” Il Comune sta lavorando da tempo a rendere trasparenti passaggi e procedure ereditati dal passato. Nel bilancio di previsione abbiamo impegnato circa 210 mila euro per completamento lavori. Per la particella stiamo lavorando con la Regione per chiudere la partita .

Melillo : ” Più che un’interrogazione segnalo all’assessore pubblici Preziosi le condizioni degradate in cui versano le strade di cittadine. Tenuto conto che si chiuderà il Ponte della Ferriera, il periodo festivo , volevo sapere – poiché via Circumvallazione ed altre strade sono in pessimo stato – se è stato fatto uno studio delle criticità e se sono state individuate delle priorità ?”.

Preziosi : ” Stasera si asfalterà dal Convento di  San Generoso fino a Piazza Castello. Anche domani lavori in serata. Per le altre strade, via Matteotti, De Sanctis, via due Principati e via Ferriera saranno appaltate a breve. Per le altre strade sarà acceso un mutuo ed all’inizio della primavera partiremo con il grosso degli interventi.

Melillo : “Mi sta dicendo che i lavori stradali saranno svolti in prossimità delle elezioni comunali. Non depone affatto bene. Io spero che l’intervento è la verifica vengano affrontati in maniera più rapida”.

Interrogazione di Pericolo: “E’ vero o meno che ci  sono gazebo inagibili per i  quali non viene concesso l’utilizzo a mettere sedie e tavolini ? La seconda interrogazione riguarda i parcometri: ma i verbali sono tutti nulli o è possibile pagare con Pos e dunque il problema non esiste ?

Iaverone risponde a Pericolo : “Sui gazebo non mi risulta ma, anche sui parcometri approfondiremo e risponderemo per iscritto”.

Pericolo ribadisce che i bar , pur avendo fatto richiesta , non hanno avuto risposta dal Patrimonio.

Interrogazione di Giordano : “Qual è l’orientamento sul bando parcheggi dopo il mancato affidamento ? Risponda il segretario che ha seguito la vicenda. Poi, volevo , in scia con l’intervento di Melillo sapere se sulle multe Ztl è possibile ascoltare le associazioni che danno suggerimenti per scongiurare i ricorsi. Vengo , infine, all’interrogazione sul Teatro. Ho ricevuto dal suo ufficio una relazione su  dazioni di biglietti distribuite a vario titolo, a varie persone. Debbo ritenere che sia veritiero, domani ne chiederò certificazione. Vorrei sapere se il suo ufficio ha fatto valutazioni su questo argomento. Alcuni rappresentanti che avrebbero dovuto avere a cuore il teatro se lo sono spolpato vivo. Centinaia di biglietti ad amministratori e pure no, a pseudo dirigenti di pseudo partiti della maggioranza. La funzione avrebbe dovuto essere di difendere il bene e non depredarlo. Lo dia a tutti i consiglieri questi elenco , perchè il punto, e sono un po’ schifato , è che si tratta di miserie umane. Perché non lo avete denunciato? Ci sono consiglieri comunali che distribuiscono biglietti e abbonamenti, poi vediamo se c’è pure danno erariale . Una volta venuto a conoscenza dello scempio quali iniziative ha assunto ?

Replica il segretario Feola : “Sul bando parcheggi. Una ditta è stata esclusa perché aveva durc negativo per oltre 30 mila euro e quindi non ha avuto aggiudicazione positiva. Per l’altra ditta esclusa in commissione di gara , abbiamo rilevato discordanza tra dichiarazioni e certificazioni inviate dal Comune di Nola e per questo si è tornati in commissione per valutare le incongruenze. Poiché Arvonio è in ferie e la commissione deve essere nel plenum dobbiamo attendere il ritorno. Nel caso in cui si confermasse l’esclusione l’indicazione è di rieditare il bando senza vincoli per le cooperative ma con punteggi migliorativi per ditte che presentano progetti per persone svantaggiate. Quindi, bando non indirizzato solo a cooperative sociali ma aprire a libero mercato con punteggi migliorativi sulla base dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Per il Teatro, rispetto all’ammanco di cassa, bisognerà valutare anche altri profili , lo faremo con il commissario liquidatore, dopodiché valuteremo anche questo aspetto che potrebbe effettivamente dare luogo ad un discorso abitudinario. Era effettivamente un’attività svolta in maniera regolare, si è rivelato un abuso. Al momento non è stato ancora fatto niente, ci siamo concentrati prima sulla liquidazione”.

Giordano : ” Sul tema parcheggi il COMUNE non ha né agito nè reagito. Quale pressione politica e quali opacità ci sono state ? Le associazioni le hanno dichiarate, nessuno ha risposto. E da quella partita noi non incassiamo soldi. È grave. Più nettezza , ci vuole, a contrasto di cose non vere. Sul teatro capisco prudenza ma attenzione a che non si trasformi in inerzia e omissioni. Da parte nostra saremo pronti a rivolgerci alla Procura”.

 

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

LE SCUOLE DI ATRIPALDA SONO SICURE? IL SINDACO TIRI FUORI LE CARTE

Commissionato da otto mesi uno studio sulla staticità degli edifici atripaldesi. Ancora nessuna notizia alla ...

ARIANO IRPINO, AGENTI DI POLIZIA AGGREDITI IN CARCERE

LE PROTESTE DEL SAPPE: “CAMPANIA PENITENZIARIA E’ ALLO SBANDO” Ancora alta tensione in un carcere ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *