Home / AVELLINO / CONFIMPRENDITORI. DISAGI NEVE INACCETTABILI, PRECIPITAZIONI NEVOSE A GENNAIO SONO NORMALITA’

CONFIMPRENDITORI. DISAGI NEVE INACCETTABILI, PRECIPITAZIONI NEVOSE A GENNAIO SONO NORMALITA’

 Aziende chiuse, imprese agricole allo stremo non per colpa della neve che è normale che ci sia a gennaio ma a causa dell’inadeguatezza  delle istituzioni. Non c’è nulla che funzioni e i cittadini dell’Irpinia sono stati abbandonati a sè stessi e la situazione non è degenerata solo grazie ai sacrifici di alcuni dipendenti e volontari dei comuni- questo l’amaro sfogo del presidente di Confimprenditori Gerardo Santoli–  Mancanza di acqua, di energia elettrica, contatori rotti, carenza di sale, strade impraticabili, scarico di responsabilità, questa è la situazione che sta vivendo in questi giorni la nostra Irpinia.  Carenza anche di uomini e poi sappiamo di tanti dipendenti delle  Comunità Montane tenuti a casa in cassa integrazione e in Disoccupazione. Aziende agricole in ginocchio, fabbriche a metà regime, scuole chiuse o sospese che poi è la stessa cosa.  Una vergogna anche per i tanti turisti che si sono recati presso la stazione sciistica del Laceno per poi restare bloccati sull’Ofantina. Di chi è la colpa, facile dire delle istituzioni e della burocrazia, ma adesso bisogna andare oltre e individuare nomi, cognomi e responsabilità di una simile disfatta. Solo chi non conosce la provincia può dire che le cose sono andate bene- conclude Santoli- a loro ricordo i tanti anziani  e le famiglie delle contrade o dei centri storici costrette a convivere con l’incubo isolamento con l’unica opportunità  di raccomandarsi l’anima al Signore”

{CAPTION}

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

ANCE AVELLINO, SCOGNAMILLO:”IL PAESE RIPARTA DALL’EDILIZIA”

In occasione delle prossime elezioni politiche del 4 marzo 2018, l’Ance Avellino intende evidenziare alcune ...

GLI ORDINI DEL BOSS DALLA CELLA DEL CARCERE DI AVELLINO: CAMORRISTA BECCATO CON DUE CELLULARI

Due telefoni cellulari sono stati trovati nel carcere di AVELLINO. A darne notizia è Donato ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *