AVELLINO.COLTELLATE TRA NIGERIANI NEL CENTRO DI ACCOGLIENZA

21 marzo 2018 0 Di La redazione

Rissa nel centro di accoglienza. Una lite tra nigeriani poteva finire in tragedia. La Polizia di Stato denuncia un 20enne.

Repertorio

Gli Agenti della Sezione Volanti hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino, un cittadino di nazionalità nigeriana, responsabile di possesso di arma, tentata estorsione e lesioni aggravate. L’episodio ha avuto luogo nella tarda serata di ieri allorquando veniva richiesto l’intervento della pattuglia in servizio, presso una struttura cittadina adibita ad ospitare richiedenti asilo politico dove era in atto una violenta lite tra cittadini nigeriani, presumibilmente scaturita per motivi di carattere economico. Sul posto veniva identificato un 21enne, nigeriano, il quale presentava una copiosa perdita di sangue dalla spalla sinistra, provocata inequivocabilmente da una lama di coltello. Lo stesso, infatti, ammetteva di essere stato aggredito e ferito da un connazionale che nella circostanza all’arrivo dei poliziotti si era dileguato. A nulla però è valso però il tentativo dell’aggressore di far perdere le proprie tracce, in quanto, nelle prime ore della mattinata odierna, grazie all’acquisizione di elementi identificativi, è stato rintracciato e bloccato per essere condotto in Questura, dove, a seguito degli accertamenti di rito, è stato denunciato in stato di libertà.