CLIMA SURREALE IN CASA TERNANA: OTTO GIOCATORI ASSENTI E STRISCIONE DI PROTESTA CONTRO LA SQUADRA

CLIMA SURREALE IN CASA TERNANA: OTTO GIOCATORI ASSENTI E STRISCIONE DI PROTESTA CONTRO LA SQUADRA

15 Maggio 2018 0 Di Pellegrino Marciano

Spalti deserti, raggiunti solamente da un gruppetto di 4-5 persone che in un silenzio assordante hanno esposto uno striscione “senza orgoglio e dignità, che giocate a fa”. Un dramma calcistico in casa Ternana, una retrocessione che ha spento il lato sportivo della città umbra che ripartirà dalla Serie C ma dovrà comunque disputare l’ultima gara di campionato venerdì sera al Liberati contro l’Avellino.Spalti deserti, raggiunti solamente da un gruppetto di 4-5 persone che in un silenzio assordante hanno esposto uno striscione “senza orgoglio e dignità, che giocate a fa”.